Il Cloud Computing è una realtà che sta prendendo sempre più piede tra le aziende italiane, ma non è solo un fattore di moda, la cosiddetta “nuvola” è realmente più vantaggiosa rispetto la vecchia tecnologia basata unicamente sull’hardware.

Basti pensare al Saas (Software as a service), reso possibile grazie all’avvento della tecnologia Cloud.

Il concetto di “software as a service” ha iniziato a circolare nell’anno 2000 e sta ad indicare “un modello di distribuzione del software applicativo, dove un produttore di software sviluppa, opera (direttamente o tramite terze parti) e gestisce un’applicazione web che mette a disposizione dei propri clienti via internet.”

Ciò permette ai clienti di pagare non per il possesso del software, ma per il suo utilizzo, che può avvenire tramite API accessibili via web (come Web Services o REST).

cloudcomputing

Quali sono i vantaggi che si possono trarre da questa nuova tecnologia?
Sono i medesimi che si ottengono utilizzando una qualsiasi tecnologia Cloud, ad esempio una notevole riduzione dei costi di gestione e manutenzione della soluzione e una maggiore flessibilità che permette di adottare soluzioni On – Demand.

Inoltre può essere utilizzata su un computer a basso costo con unicamente un browser e nessun’altra licenza, abbassando così il consumo energetico.

Anche Shellrent ha pensato di inglobare la tecnologia Cloud elaborando un servizio apposito per offrire massime prestazioni al minor costo possibile.