Come proteggersi dai tentativi di attacco in rete

Il furto d’identità è una minaccia sempre latente che può colpire chiunque. Sono stati girati innumerevoli film su identità cancellate o rubate e sui tentativi dei malcapitati di riguadagnare appunto la propria identità e la propria reputazione.

Il furto d’identità è molto più comune di ciò che si possa pensare. Tutto ciò va oltre un semplice dirottamento di dati, che sarebbe sicuramente macroscopico e facile da notare.

Ecco alcune metodologie per proteggere le vostre password e la vostra identità.

 

PASSWORD COMUNI

Grazie ad un software reperibile on line un hacker può scoprire il vostro nome, la vostra data di nascita, il vostro indirizzo,  il nome dei vostri figli e le loro date di nascita.

Se la vostra password è una combinazione di questi dati, il software che è stato impiegato per reperirli è in grado di combinare questi dati in pochi secondi, accedendo facilmente alla vostra mail o al vostro account web hosting.

Alcune password usate di frequente sono “denaro/soldi”, “dio”, “password” e “amore”. Nel qual caso si tratti di numeri, le sequenze più comuni sono: 123, 1234 o 12345678 nel caso in cui la password richieda otto cifre.

Gli hacker, di prassi, non iniziano con siti sicuri come quello della vostra banca. Preferiscono violare forum online o siti di shopping, impostando il software per scovare tutte le combinazioni username/password più velocemente possibile.

Molto spesso username e password sono le stesse per molteplici account.

Tutte le tue informazioni bancarie e le chiavi di accesso sono conservate sul tuo browser.

Lo sapevevate ? Un hacker sicuramente si. Se la tua chiave d’accesso è costituita da 6 caratteri, utilizzando solo lettere minuscole, un hacker è in grado di craccare la tua password nel giro di solo 2 ore.

Suggerimenti per proteggere le tue password

Uno dei modi migliori per proteggere le password è quello di inserire un paio di elementi casuali, questi possono includere una maiuscola, un numero o della punteggiatura. Una password che contiene otto caratteri per essere craccata necessita dai 3 giorni ai due secoli e mezzo.

Mai utilizzare un nome proprio di persona come password. Tutti i nomi della vostra cerchia familiare sono sicuramente su un file da qualche parte. Se decidi di utilizzare una parola come chiave d’accesso, cercane una sul dizionario in modo totalmente casuale e componila mischiando maiuscole e punteggiatura.

Occorre ricordare che una volta che username e password vengono violate, l’hacker può entrare in qualsiasi account che abbia una combinazione simile. E’ necessario avere una password diversa per ogni account.

E’ possibile rendere più sicura la propria password aggiungendo numeri al posto di lettere. Solitamente per esempio, il numero 3 viene utilizzato come fosse una “e”, @ come fosse una “a” oppure zero sostitutivo della “o”.  La presenza di numeri risulta ancora più efficace combinando anche maiuscole e punteggiatura.

Esistono alcuni siti on line in grado di memorizzare la vostra password e la vostra username, sono criptate ed è possibile accedere ai vostri siti internet usando il loro software automatico per il log in, che provvede a proteggere le vostre informazioni.

Esempi di password a prova di hacker

Un esempio di una password a prova di hacker potrebbe essere : caneombrellosignorina. Ora occorre combinarla con maiuscole, numeri e punteggiatura, potrà essere più lenta da digitare ma è assolutamente a prova di hacker: jSy26&%4.-)7s6sg

Tattiche per un’ulteriore prevenzione

Occorre sapere che un sito web vero non vi inoltrerà mai un contatto richiedendovi la password. Una delle formule più utilizzate dagli hacker è proprio contattarvi dicendo che il vostro account è stato erroneamente cancellato.

E’ inoltre probabile ricevere un avviso che dichiara che il sito ha esaurito lo spazio nel proprio database. I siti specializzati in web hosting solitamente indicano una sezione dove denunciare abusi o spam. In questo modo è possibile informare che qualcuno vi sta chiedendo informazioni e denunciarlo a favore degli altri utenti.

La password della vostra casella mail può essere la chiave primaria per violare la vostra cyber-sicurezza. Entrando nella mail un hacker può avere accesso ad un numero enorme di dati e conti.

Mantenete il vostro computer sempre protetto. Si dovrebbe avere un programma anti-spyware costantemente in esecuzione, specialmente se si trascorre molto tempo in rete.

Grazie ad un antivirus in esecuzione, il malware è bloccato ed è possibile continuare a lavorare senza alcuna interferenza da parte di hacker.

Qualche clic in più è indispensabile affinchè la vostra chiave d’accesso permetta di mantenere il vostro account celato anche da un potente software di hacking, proteggendo cosi il vostro computer, le vostre informazioni e le vostre identità.

By |25/05/2012 - 14:22|0 Comments