Google invalida i Certificati SSL EV Symantec

Google ha annunciato nelle scorse ore di voler rendere non validi alcuni certificati SSL/TLS emessi sul mercato da Symantec (molti la ricorderanno come il produttore di Norton Antivirus).

Ciò che Google si è prefissato di fare fin da ora, è rimuovere la visualizzazione del certificato “Green Bar” quando è firmato direttamente dal Vendor Symantec mostrando così agli utenti, che visualizzeranno un sito web con questo certificato, il simbolo di certificato non valido e sito non protetto.

Avere un certificato SSL EV è molto importante proprio perché aiuta gli utenti a proteggere i propri dati e le proprie transazioni, cifrandole.
Nel caso un utente effettui una transazione monetaria su un sito web senza un certificato, l’84% delle volte sarà tentato di abbandonare l’acquisto.

Cosa cambia in sostanza?

Se attualmente il vostro sito web o applicazione è protetta da un certificato Symantec SSL, tutte le transazioni rimarranno comunque al sicuro, poiché non verrà meno la cifratura del dato, ma i certificati verranno “invalidati” da parte di Google Chrome con gradualità iniziando prima con quelli con validità massima di 33 mesi, per poi arrivare a quelli con validità 9 mesi che verranno bloccati alla release 64 del browser Google Chorme.

Cosa si può fare? La soluzione più rapida è quella di acquistare un nuovo certificato EV, che nel nostro caso viene firmato direttamente da GeoTrust e che quindi non presenta la stessa problematica.

Scopri la nostra offerta visitando la pagina dei Certificati SSL Shellrent.

By |12/04/2017 - 16:51|0 Comments

Lascia un Commento