Quando parliamo di FTP capiamo fin da subito che si tratta di una componente davvero importante e non trascurabile, di qualsiasi web hosting, sia esso basato su Linux che su Windows.


FTP infatti è quel protocollo che permette la comunicazione tra un client e un server per scambiare file tra di loro e quindi, in soldoni, caricare un sito web.

Al giorno d’oggi esistono moltissimi client FTP sul mercato, che permettono di agevolare il lavoro a molti web master, caricando o scaricando simultaneamente molti file rendendo le operazioni di download e di upload più facili e gestibili. Ci sono moltissimi programmi che possono essere utilizzati per collegarsi ad FTP sia su sistema operativo Microsoft che Apple.

E’ di fondamentale importanza scegliere il miglior client FTP a disposizione perché una scelta sbagliata può rallentare il proprio lavoro, causando un’enorme perdita di tempo.

Ricordiamo che qualsiasi programma FTP è compatibile con Shellrent.

Il collegamento, sia attivo che passivo sulle porte di default, è perfettamente supportato. Di conseguenza per usufruire dei pacchetti web hosting non è necessario avere uno dei programmi elencati di seguito.

Premettiamo inoltre che questa classifica è stata redatta con un sondaggio che è stato eseguito sui nostri utenti nel corso del primo trimestre 2014.

Detto ciò andiamo a scoprire quali sono i migliori client FTP.

Miglior client FTP Windows

1) FileZilla

Il client Filezilla è la scelta più gettonata.
E’ un client davvero leggero e opensource, quindi si può reperire facilmente in rete e viene mantenuto di frequente con aggiornamenti che ne migliorano la velocità e la stabilità. Sebbene qualche anno fa non fosse tra i client migliori, oggi rappresenta la soluzione, forse, definitiva per chiunque lavori nel mondo del web hosting e abbia bisogno di un client FTP stabile e sicuro. Supporta nativamente i protocolli FTP, FTPS e SFTP. Qualsiasi connessione è gestibile tramite un’interfaccia a scheda che permette, da una sola finestra, la gestione completa di tutti le connessioni attive.
Oggi il software è stato aggiornato per supportare IPv6 che ben presto vedremo implementato su tutte le nostre reti.

2) WinSCP

Avendo molto a che fare con server dedicati e server cloud, i nostri utenti hanno la necessità di collegarsi al normale protocollo FTP e di utilizzare SSH per stabilire delle connessioni sicure ai propri server ed effettuare le copie di file con SCP.
WinSCP è un client che nasce esclusivamente per supportare il protocollo SFTP (Secure File Transfer Protocol) e quindi è una alternativa davvero molto ambita per chi lavora con sistemi operativi Microsoft e deve trasferire file da e verso i propri sistemi. Una caratteristica di rilievo di questo client è il fatto di poter lavorare, e quindi editare qualsiasi file, direttamente nella location remota senza trasferirlo nel computer locale (editing di file di testo), facendo risparmiare molto tempo all’utente che non dovrà effettuare il download e l’upload per aggiornare il contenuto.

3) CuteFTP

Non manca all’appello un client FTP che definiremmo ormai “storico”: Cute FTP è infatti uno dei più vecchi client che il web possa ricordare, è stato presente dall’alba di Netscape e ancora oggi dopo innumerevoli aggiornamenti, continua a dominare il mercato.
Questo client è disponibile in differenti versioni, tutte a pagamento, supporta connessioni multiple e qualsiasi protocollo (FTP, FTPS, SFTP). Grazie alla sua maturità ha molte features che possono essere utilizzate, anche per effettuare backup di spazi web, automaticamente direttamente sul proprio computer con un avanzato sistema di notifiche.

Miglior client FTP MAC

1) Cyberduck

La paperella svizzera è ad oggi una soluzione client FTP davvero fantastica, si integra perfettamente con il sistema operativo Mac e permette di gestire tantissimi protocolli che non ci aspetteremo mai di vedere in un client FTP.
Oltre alla possibilità di connettervi via FTP, FTPS e SSH, vi permette anche la gestione di dischi remoti come Google Drive, Amazon S3 e Rackspace Cloud File che sono molto utilizzati dagli sviluppatori web. Scomodo e disordinato per alcuni versi, perché non raggruppato in un’unica finestra di lavoro, cyberduck è comunque la soluzione più completa che possiamo trovare.
E’ possibile scaricarlo gratuitamente e viene aggiornato molto di frequente.

2) Transmit

Questo è il client più diffuso tra i nostri utenti, sebbene non ci sia un’alternativa opensource. Anche questo software ha raggiunto un’ottima maturità arrivando alla versione 4 in poco tempo, con l’inserimento di novità molto interessanti che permettono di lavorare più velocemente. Come il suo concorrente è compatibile con un’innumerevole numero di protocolli come Google Drive, Amazon S3 e Rackspace Cloud File che vengono gestiti come fossero dei dischi locali sul proprio Mac.
Punto di forza di questa applicazione è l’integrazione totale con CODA, punto di riferimento di molti web master.

3) Filezilla

Troviamo il client Filezilla anche su sistema machintosh.
Come già detto precedentemente, questo strumento è stato portato anche sulla piattaforma Apple funzionando egregiamente. Sebbene meno avanzato a livello grafico e di integrazione con il sistema operativo, riesce a gestire tranquillamente qualsiasi procedura.
Nonostante questi plus, Filezilla non è sicuramente la scelta migliore da fare quando si va ad utilizzare FTP ripetutamente durante il giorno, a causa della raggiungibilità di menù utilizzati frequentemente che spesso non si trovano a portata di click. Offre però una gestione delle impostazioni avanzate (treshold, connessioni massime simultanee) più avanzate rispetto ai concorrenti.