La Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN) pubblicherà l’elenco delle società che si sono proposte per gestire il registro dei nuovi domini Internet .music, che artisti, etichette discografiche e altri operatori del settore musicale potranno utilizzare in sostituzione degli attuali  indirizzi generici .com, .org, .it, .co, .uk, etc.

I nuovi domini dovrebbero facilitare le ricerche online da parte degli utenti, aumentare la visibilità dei siti stessi e  una protezione più efficace dagli attacchi di pirateria online.

.Music crea un’unica identità e uno standard convalidato per i siti musicali, si può definire un indirizzo web specializzato in grado di aumentare la visibilità di un marchio, di un’etichetta musicale e di chiunque nel settore.

Garantisce che i siti web di musica siano associati con un badge di facile memorizzazione,  auto-esplicativo e di fiducia circosritta alla comunità musicale : www.iltuonome.music.

L’intenzione di .music è collegare, proteggere e tutelare la proprietà intellettuale del mondo della musica, rispettando i diritti degli artisti, la diversità culturale e promuovendo l’arte attraverso iniziative come Arts Music and Culture Fund.


La società favorita per la gestione del registro del nuovo dominio risulta essere, non per coincidenza, la DotMusic di proprietà di Constantine Roussos, imprenditore e musicista che nel 2005 aveva già richiesto ad ICANN  di creare un gTLD .music.


Nell’attesa Roussos si è guadagnato la fiducia di numerose società, associazioni di categoria e  di etichette musicali nel mondo : “ci impegneremo a gestire un gTLD (generic Top Level Domain) neutrale e trasparente, che possa servire tutti gli operatori musicali prevenendo abusi e fornendo loro uno standard industriale riconosciuto di cui gli utenti Internet possano fidarsi”.

La nuova estensione .music permetterà di preservare il consumo di musica assicurando che i diritti e il denaro siano garantiti alla comunità musicale e protetti da pirateria e siti non autorizzati.