Net Retail. Quale futuro per l’Ecommerce?

A che punto è l’eCommerce in Italia? Non farebbe male domandarselo dato che siamo di fronte ad un fenomeno in continua evoluzione che nel Bel paese ha portato a 25 miliardi di euro di acquisti solo nel 2016. Secondo la ricerca di Human Highway fatta per conto del Consorzio Netcomm, siamo di fronte ad un salto evolutivo.

Esatto, pensate alla scala evolutiva dell’uomo che si trova all’interno di qualsiasi libro scolastico di storia. Avete presente il primo gradino, quello con la scimmia? Ebbene secondo questa ricerca l’eCommerce si colloca proprio lì, “il primo stadio di un’evoluzione che porterà alla piena digitalizzazione del Retail”.

Se vi state già immaginando scenari futuristici dove non occorrerà più pensare a cosa comprare e a farlo, ma esisterà un “sistema” che già vi propone i prodotti di cui avete necessità, che rispecchiano il vostro gusto e che rispettano le vostre possibilità di spesa e per cui basta effettivamente un solo e fisico “clic”, si, stiamo parlando di quello.

Human Highway afferma che “per passare dal 3% del valore attuale dell’eCommerce al 100% degli acquisti consumer è necessario pensare a un processo che porti il digitale nei negozi e che riproduca nel fisico lo stile di acquisto che gli acquirenti via Internet si sono abituati a vivere online”.

L’eCommerce non sostituirà il negozio fisico, ma ne cambierà l’organizzazione.

Vediamo qual è lo stile di acquisto a cui gli utenti online, il consumer e costumer di oggi, si sono abituati:

1. L’offerta dei Merchant online
L’eCommerce supera i limiti fisici del negozio. Il consumer è abituato ad un’offerta ampia, a velocità di paragone tra un prodotto e l’altro.

2. Facilità di pagamento
Il pagamento deve essere veloce, rapido, senza pensieri, non a caso le transazioni con carta di credito caratterizzano l‘81,4% dei pagamenti di acquisti online.

3. Qualità del sistema di trasporto e consegna
“L’Italia è il paese di 8.000 comuni con un’infinità di piccoli esercizi commerciali e quindi non ha mai avuto bisogno di sviluppare un sistema di vendita a distanza.” L’avvento dell’online ha ribaltato questa situazione richiedendo un netto miglioramento delle attività dei corrieri. Diciamo che l’utente si è abituato alla qualità di Amazon e eBay per quanto riguarda la velocità di consegna. Un eCommerce che voglia stare a galla deve fare i conti anche con la terribile efficienza di questi marketplace.

4. Utilizzo dei dispositivi mobile
L’accesso alla Rete da PC è in declino, ma il numero di utenti che si connettono da mobile compensa questa diminuzione. “La velocità delle connessioni mobili in Italia è leggermente inferiore alla media europea”, speriamo che questo dato prima o poi si inverta.

Su questo punto c’è da aggiungere un’altra riflessione non meno importante. I tre device più utilizzati per l’acquisto online:

Sito Web (91,7%)
App su Tablet (12,0%)
App su Smartphone (29,2%)

Il sito web offre sempre una maggior ricchezza dell’esperienza di acquisto, in quanto prevede funzionalità non integrabili nelle App.
Questo cosa significa? Che lo Smartphone inaugurerà la nuova fase evolutiva guidando il passaggio dall’eCommerce al Net Retail.
Per chi sviluppa App o per le Web agency che si sono specializzate nel ramo del commercio elettronico, non è un dato da sottovalutare.

Questi sono anche 4 punti da tenere ben presenti quando si decide di avviare un eCommerce.

Quale futuro per l’eCommerce quindi?
Probabilmente tra qualche anno entreremo in un negozio fisico, che non sarà di un Brand specifico ma sarà uno Store. Avvicineremo il nostro Smartphone ad una colonnina interattiva e verremo subito riconosciuti. Ci verrà dato il benvenuto e ci verrà chiesto come ci siamo trovati con gli ultimi prodotti acquistati.

Ci verrà presentato uno scaffale virtuale con i prodotti di nostro interesse e potremo sapere con facilità come i nostri contatti social li recensiscono. Ci verranno proposti degli sconti riservati e una volta selezionati i prodotti di interesse potremmo anche provarli, con un clic acquistarli, selezionare il recapito di spedizione e trovarceli a casa lo stesso giorno.

La vostra Azienda è pronta a tutto questo?

 

By |09/06/2017 - 14:56|0 Comments

Lascia un Commento