Quale CMS scegliere per un nuovo sito? Drupal, Joomla o WordPress?

I CMS sono sistemi di gestione dei contenuti studiati per facilitare la creazione e gestione di siti web senza aver bisogno di ricorrere alla scrittura completa di essi  tramite righe di codice.

I tre software CMS che oggi Shellrent vi illustra sono: Drupal, Joomla e WordPress. Tutti e tre Open Source, quindi scaricabili gratuitamente e modificabili a seconda dellle proprie esigenze.

 

DRUPAL

 

Drupal offre funzioni avanzate e un codice particolarmente  flessibile, quindi per chi ha un minimo di conoscenze del settore, facilmente modificabile. Drupal ha una comunità di sviluppatori che offrono aiuto nella creazione di un sito web concentrato sul codice ottimizzato. Il lato negativo di Drupal è  il fatto di non essere un CMS user-friendly, quindi adatto ai principianti.

Pro:

  • Vasta comunità di sviluppo e supporto della piattaforma
  • Completamente ampliabile nelle sue molteplici funzionalità
  • Vasta gamma di temi scaricabili dalla rete, free o a pagamento
  • Perfetta gestione di ruoli e permessi degli utenti
  • Semplice da configurare e installare

 

Contro:

  • Non molto intuitivo
  • Occorre tempo, e un minimo di conoscenze tecniche, per imparare ad usarlo

 

JOOMLA

 

Joomla è il CMS più usato dai designer e dai webmaster , grazie alla sua interfaccia particolarmente personalizzabile, la presenza di molti plugin e delle varie estensioni consente  la realizzazione di siti web adatti ad ogni esigenza. Il lato negativo di questo Cms, è il bisogno di conoscenze tecniche del settore, per poterlo utilizzare al meglio, in quanto non molto intuitivo e semplice da utilizzare.

Pro:

  • Vasta comunità di sviluppo e supporto della piattaforma
  • Grafica  completamente personalizzabile, ricca gamma di temi disponibili in rete, free o a pagamento
  • I molteplici plug-in disponibili rendono Joomla la soluzione perfetta ad ogni tipo di sito web
  • Ottima gestione dei ruoli e permessi degli utenti. E’  inoltre possibile creare utenti con determinati privilegi, adattabili ad ogni tipo di situazione.

 

Contro:

  • Come Drupal, anche Joomla non è intuitivo e non è semplice da usare quindi, anche per questo software, sono necessarie un minimo di conoscenze tecniche del settore

 

WORDPRESS



WordPress è la piattaforma più diffusa in questo campo, grazie alla sua facilità di installazione e utilizzo.  Offre molteplici funzioni come commenti, trackback, profili di blogger,etc.  Il lato negativo di WordPress è il fatto di non essere developer-friendly e la sua comunità è decisamente  inferiore rispetto a  quella degli altri 2 Cms.

Pro:

  • SEO: con questo CMS anche chi non possiede particolari conoscenze tecniche, può raggiungere un ottimo posizionamento nei vari motori di ricerca
  • Semplicità nell’utilizzo e possiede un supporto completo lingua completamente in italiano
  • La grafica è completamente personalizzabile grazie ai temi disponibili online, free o a pagamento
  • Ottimo e consigliato per la realizzazione di blog

 

Contro:

  • Non molto chiara la gestione e la distinzione dei ruoli e  dei permessi degli utenti
  • Per una personalizzazione più complessa e completa, occorre necessariamente modificare il codice sorgente

 

Conclusioni

Possiamo concludere che la scelta del tipo di Cms dipende dalle proprie conoscenze tecniche . Consigliamo quindi WordPress ai meno pratici del settore vista la sua facilità di utilizzo, Drupal per i più esperti che ne sfrutteranno tutte le potenzialità e Joomla a chi  già ha avuto esperienze nel campo, e vuole perfezionarsi utilizzando una piattaforma che dispone di tutto il necessario per la creazione di un qualsiasi tipo di sito web.

 

Ha bisogno di un Hosting per WordPress, Joomla o Drupal?

I piani Hosting di Shellrent sono l’ideale.

 

 

By |23/02/2012 - 13:03|0 Comments