Stabilire una propria presenza sul Web è una delle cose più importanti a cui un imprenditore dovrebbe pensare se vuole avere successo .
Infatti, quasi tutti gli articoli su questo tema, sono scritti basandosi sull’idea che un piccolo imprenditore abbia già un sito per il proprio business e che miri a migliorarlo sempre di più.
Tuttavia, se siete ancora sprovvisti di una vostra vetrina sul Web o se avete un sito ancora in fase di lancio, potete farvi guidare da questi 4 punti che vi aiuteranno a preparare il vostro debutto nel mondo della rete.

Comprare più estensioni possibili

Come già consigliato in un articolo precedente, il primo passo per la realizzazione del vostro sito è la scelta del nome. Scelta difficile e importantissima. Il nome è ciò che gli utenti utilizzeranno per cercarvi e accedere al vostro sito, ad esempio www.shellrent.com.
L’ideale sarebbe acquistare non solo il dominio che riflette il nome dell’azienda, ma comprare più nomi a dominio simili al vostro. Questo perché, se ci sono possibili variazioni del vostro brand che i clienti potrebbero cercare, dovreste prendere in considerazione l’acquisto di diverse estensioni ( .net, .info, .org) da reindirizzare sul sito principale.
mobile-wordpress-website-design

Occhio al Design!

Pensate con la testa di un consumatore, all’effetto che vi fa imbattervi in un sito aziendale mal progettato e curato.
Pensate alla vostra reazione, non passereste un secondo di più su un sito del genere!
Quando un sito aziendale risulta poco professionale e non contiene informazioni utili, il cliente associa automaticamente l’immagine che date con la qualità del vostro servizio.
Un sito poco curato, confusionario si tradurrà automaticamente in servizio o prodotto scadente.
E’ fondamentale dedicare tempo, risorse e idee per strutturare in modo ottimale il vostro sito.
Mettevi nei panni del vostro target di riferimento e fate in modo che gli utenti riescano a trovare con facilità le informazioni di cui hanno bisogno.

Impostate gli Analytics

Una volta che il sito è stato messo online è necessario disporre di uno strumento di analisi per capire le performance della vostra pagina web.
Alcuni di questi strumenti servono a calcolare il totale delle visite, le pagine viste, il tempo passato sulla pagina, ecc…
Questo tipo di informazione può essere di grande aiuto, perché mostra dove il sito è riuscito o meno a mantenere i visitatori impegnati.

Pensate alle informazioni che volete lasciare impresse al vostro visitatore

Non si può pensare che il lavoro si concluda una volta lanciato il sito, anzi, è li che il lavoro comincia!
Prima di metterlo definitivamente online, pensate ai luoghi della rete da dove i vostri potenziali visitatori e clienti possono essere reindirizzati sulla vostra azienda.
Potreste includere l’URL nella pubblicità, sulle pagine dei social media, sui biglietti da visita, o su altri materiali promozionali. Più troverete nuovi modi di promuovere il sito web della società, più possibilità avrete di avere un traffico web sempre maggiore!