Scegliere il dominio perfetto per un servizio di Web Hosting


Le persone solitamente cercano di trovare una parola magica e la registrano come indirizzo web sperando di effettuare molto traffico.

Quando questo succede ad aziende che offrono servizi di web hosting, bisognerebbe registrare nomi a dominio che contengano “web hosting” come parte dell’indirizzo web.

Alcuni sostengono che aggiungere questa parola chiave al loro dominio risulti fondamentale al fine di raggiungere un rank alto sui motori di ricerca. Sarà vero? Certo che no.

Non ricordo assolutamente di aver mai visto Webhosting.com oppure Hosting.com tra i primi risultati al massimo del rank, inserendo termini di ricerca come “web hosting” oppure “hosting”.

Hosting.com è sempre stato al nel rank usando la parola chiave “hosting”.

Risulterebbe alquanto strano se un popolare servizio di web hosting non registrasse hosting.com per essere classificato tra i primi risultati con la stessa parola chiave.

Allo stesso tempo, questo sito web non è stato nella prima pagina di Google cercando la frase “web hosting”

per anni; ciò significa che il sito internet non è ottimizzato o non è abbastanza rilevante.

( Ad ogni modo non si può dubitare della rilevanza in rank di Hosting.com usando nella ricerca le parole “web hosting”)

 

Tornando al titolo diquesto articolo: quali sono gli strumenti necessari per formulare il dominio perfetto?

E’ fondamentale tenere a mente che tipologia di web hosting correlato ad un sito web si ha intenzione di lanciare.

Ci sono differenti approcci a seconda dei differenti scopi che ci si è proposti di raggiungere.

Quando si sceglie un nome per un web hosting provider, si potrebbe chiamare “Crazy Chicken”,“web nest”, “webware” etc nomi che risultano di facile memorizzazione per il consumatore.

GoDaddy e FatCow sono alcuni esempi di società che hanno puntato su un dominio difficile da dimenticare.

Un’altra opzione è

la registrazione di un indirizzo web che contenga le parole “hosting”, “host” e/o “web hosting”. Questa è certamente un’opzione da considerare, ma non aiuterà poi così tanto per far conoscere e riconoscere uno specifico brand.

Hostway, HostMySite, HostGator, Host Color, etc sono solo alcuni esempi di siti che hanno deciso di includere la parola “host” come parte principale del loro dominio. Esistono un sacco di domini che contengono la parola hosting come parte principale del loro nome.

In tutta onestà, credo che in fin dei conti sia una buona idea includere la parola “host” come parte integrante del nome a dominio di ogni web hosting provider, comunque le parole chiave web hosting e hosting sono molto più utilizzate quando ci si riferisce a siti internet di comunicazione oppure indici e categorie di web hosting.

Chiunque sia interessato nel web hosting, come cliente, come provider o come un giornalista conosce WebHostingTalk.com, Webhostinggeeks, Webhostdir, Webhosting.info, FindMyHosting.com etc.

E’ possibile includere dei numeri come ad esempio 123reg.co.uk (un popolare dominio per la registrazione domini) oppure 1and1 (uno delle più grandi compagnie di web hosting del mondo).

Il nome perfetto per il sito della tua azienda deve rispondere alla domanda COSA FA LA NOSTRA SOCIETA’? Un ottimo esempio è WeDoHosting.com uno dei più popolari servizi di web hosting provider del Canada.

Il migliore dominio sarà quello che manda il messaggio più efficace al target della clientela a cui vengono riferiti i servizi.

Occorre però ricordare che spesso e volentieri l’indirizzo web potrebbe già essere stato registrato da qualcun altro.

Oggi il mercato del web hosting è saturo e non ci sono molti domini ancora liberi.

A coloro che si stanno preparando per affacciarsi in questo mercato è richiesto quindi di usare veramente l’immaginazione.

By |13/04/2012 - 11:52|0 Comments