Appassionare alla scienza: la nostra collaborazione con Summer STEM Academylink
Security First

Sicurezza: Come generare una password sicura

1 minuti lettura
Security First

Sicurezza: Come generare una password sicura

1 minuti lettura
Per password intendiamo la combinazione di numeri, lettere o simboli che protegge i nostri dati privati da hackers, malintenzionati e da soggetti a cui non vogliamo far visualizzare determinati contenuti.

Mantenere la privacy nella nostra vita, sul nostro computer e sui nostri files sta diventando una vera e propria necessità, ma la password perfetta, che non può essere violata, esiste?
 Da alcuni studi, scopriamo che la password perfetta esiste solo nella nostra mente.
Sembrerebbe, infatti, che se usassimo soltanto un po’ più di fantasia, le nostre personali connessioni neuronali non sarebbero in alcun modo replicabili da altri.
La nostra password deve diventare come una nostra impronta digitale, unica e irripetibile, generando così un grado di sicurezza maggiore.
Secondo una statistica di Microsoft ogni giorno digitiamo in media otto password per accedere ai nostri files, ma come si può fare per evitare che la nostra password venga violata da estranei?
Le password “sicure”, con sequenze infinite di numeri e lettere, sono difficili da ricordare, mentre quelle memorizzabili, troppo facili da individuare.
L’Economist a questo proposito suggerisce due soluzioni possibili.
La prima consiste nell’impostare come password una frase composta da parole senza un particolare nesso logico, ma facilmente associabili ad un’immagine.
Questo tipo di password vengono definite “passphrases” e sarebbero più difficili da individuare, ma è stato riscontrato che alcune “passphrases” tendono comunque ad avere un collegamento.
La seconda soluzione, all’apparenza più efficace, consiste nel prendere le iniziali di una frase (che non sia assolutamente presente su google), unirle aggiungendo maiuscole, numeri e punteggiatura.
Per trovare la password perfetta, quindi, dobbiamo impegnarci e liberare la fantasia!
Alcuni consigli aggiuntivi per formulare la tua password:
– Evitare nomi propri e termini di vocabolari stranieri
-Evitare di inserire informazioni personali come data di nascita, nomi e numeri di telefono
-Concepire una password più lunga di 6 cifre che contenga lettere maiuscole e minuscole numeri e simboli
-Dovrebbe essere cambiata circa ogni tre mesi e non dovrebbe essere presente nei principali motori di ricerca

Shellrent

Note sull'autore
Dal 2006 forniamo soluzioni web hosting e cloud dalle alte prestazioni, semplici da gestire e da utilizzare quotidianamente.
Articoli
Articoli correlati
Security First

Come nascondere la versione di Nginx e Apache su Linux e Unix

4 minuti lettura
Se hai un web server con installato Nginx o Apache, negli headers o nelle pagine di errore il sistema mostra la versione…
Security First

Webmail: come creare una regola per filtrare le e-mail

1 minuti lettura
All’acquisto del tuo servizio di hosting ti mettiamo a disposizione un applicativo Webmail per consultare autonomamente la posta elettronica tramite qualsiasi browser…
Security First

Backup e disaster recovery: 2 diverse soluzioni in cloud

2 minuti lettura
Creare un backup ti permette di avere una copia a disposizione da ripristinare in caso di inconvenienti: è sinonimo di sicurezza e…