Hai un dominio .IT? Ti regaliamo il .EU! Iscriviti alla Newsletter entro il 14/4
E-commerce

E-commerce: conoscere le vulnerabilità per aumentare la sicurezza

2 minuti lettura
E-commerce: conoscere le vulnerabilità per aumentare la sicurezza

La sicurezza di un e-commerce rappresenta un aspetto tanto cruciale quanto vasto, anche in virtù della struttura complessa di un negozio online. L’obiettivo comune è sicuramente quello di realizzare uno shop solido, difendendo i punti focali come le credenziali di accesso e i flussi di pagamento.

Nelle prossime righe, approfondiremo gli aspetti da considerare in una strategia di sicurezza completa.

La migliore piattaforme per e-commerce

Sembra scontato ma, per cominciare con il piede giusto, dovrai scegliere con attenzione la migliore piattaforma per e-commerce in base alle tue esigenze, che ti consenta di gestire il tuo negozio online in modo professionale garantendo anche la business continuity.

Puoi optare per un Hosting WordPress con WooCommerce, il plugin appositamente dedicato alla realizzazione di e-commerce di piccole dimensioni.

Un’alternativa a WooCommerce, è Hosting PrestaShop, il CMS appositamente studiato per creare e-commerce di medie dimensioni, nell’ordine di centinaia di prodotti.

Se vuoi affidarti fin da subito a una struttura con risorse dedicate e maggiori potenzialità puoi ospitare l’e-commerce su un Cloud Server, una struttura scalabile e con accesso Root per essere più autonomo. Data la sua natura scalabile, questa soluzione è particolarmente indicata per negozi online che prevedono elevato traffico e con migliaia di prodotti.

La sicurezza dell’e-commerce

Nella gestione di un e-commerce, la sicurezza riveste un ruolo fondamentale e richiede l’attenzione verso molteplici aspetti per mitigare le potenziali vulnerabilità. La complessità delle operazioni online apre la porta a varie minacce, ma è possibile agire preventivamente per ridurre la superficie di attacco.

Tra le vulnerabilità più comuni vi è l’attacco SQL injection, un’esposizione delle debolezze nel codice che può concedere ai malintenzionati l’accesso a sezioni riservate. È piuttosto frequente anche il Cross-Site Scripting (XSS), un tipo di attacco che prende di mira i siti web dinamici, proprio come gli e-commerce. Gli aggressori sfruttano la vulnerabilità per rubare dati sensibili degli utenti, inclusi i dettagli di pagamento.

La protezione dei dati è, se vogliamo, un aspetto ineluttabile. Pensiamo, ad esempio, al processo di autenticazione nell’area clienti, in cui le credenziali sono di estrema importanza. Per garantire un ambiente sicuro, è consigliabile:

  • Applicare un certificato SSL: attivare un certificato SSL consente di crittografare le comunicazioni tra il client e il server, tutelando i dati personali e sensibili scambiati durante le transazioni.
  • Utilizzare un firewall aggiornato: un firewall efficace aiuta a prevenire gli accessi non autorizzati all’e-commerce.
  • Prevedere regolari scansioni antivirus: l’esecuzione di scansioni antivirus periodiche permette di individuare malware nascosti e, di conseguenza, provvedere alla pulizia dell’e-commerce.
  • Prevedere l’accesso con password robuste e la 2FA: le password sono fondamentali per impedire accessi non autorizzati. Imposta dei requisiti per indurre gli utenti a scegliere una credenziale complessa e adotta la verifica in due fattori per introdurre un ulteriore livello di sicurezza all’accesso.
  • Utilizzare circuiti di pagamento affidabili: consenti metodi di pagamento consolidati e sicuri.
  • Ricorrere a backup frequenti e automatici: poter disporre di copie aggiornate dei dati del tuo e-commerce può aiutare a fronteggiare eventuali problematiche o attacchi.

Implementare queste misure di sicurezza può contribuire in modo significativo a proteggere il tuo e-commerce e a garantire la fiducia dei clienti.

Disaster Recovery per e-commerce

Nell’ultimo punto del precedente paragrafo abbiamo sottolineato l’importanza di avere a disposizione dei backup, ossia di effettuare una copia regolare dei dati per averli sempre pronti al ripristino.

L’adozione di una strategia di Disaster Recovery, in combinazione con il backup, ti permette di garantire massima sicurezza al tuo negozio online. Proprio per questo, abbiamo studiato il servizio Disaster Recovery per Web Hosting, Cloud Server e Private Cloud grazie a cui potrai archiviare il backup su un Cloud Storage, replicato in tempo reale in una region differente.

Avatar photo
11 articoli

Note sull'autore
Dal 2006 forniamo soluzioni web hosting e cloud dalle alte prestazioni, semplici da gestire e da utilizzare quotidianamente.
Articoli
Articoli correlati
E-commerce

Come differenziare un e-commerce

2 minuti lettura
Negli ultimi anni, l’e-commerce ha sperimentato una crescita senza precedenti, offrendo nuove frontiere di opportunità. Tuttavia, con il proliferare dei negozi online,…
E-commerce

Creare un e-commerce da zero: le 3 scelte iniziali

3 minuti lettura
Il commercio digitale ha rivoluzionato il modo di fare shopping. Se hai un’idea o desideri espandere il tuo business online, creare un…
E-commerce

WooCommerce: guida al plugin WordPress per creare un e-commerce

4 minuti lettura
WooCommerce è il plugin di WordPress che consente di realizzare un e-commerce. Con oltre 5 milioni di installazioni, questo strumento versatile e…