Security First

Lucchetto rosso in Gmail: cosa significa se appare?

1 minuti lettura
Cosa significa se appare il lucchetto rosso in Gmail?

Se noti l’icona di un lucchetto rosso quando ricevi una mail, significa che il messaggio di posta elettronica non è crittografato. E, nello specifico, non è crittografato con TLS.

Cos’è il TLS?

Hai sentito spesso parlare di SSL e poco nulla del TLS? Ti potrà essere d’aiuto sapere che SSL è solamente il precursore del TLS. Acronimo di Transport Layer Security, TLS è un protocollo che provvede a crittografare i messaggi. In questo modo, diventa più difficile che gli utenti malintenzionati possano intercettare e leggere il contenuto del messaggio.

TLS è quindi un protocollo essenziale per la sicurezza e la privacy delle comunicazioni online, mantenendo confidenziali anche i messaggi scambiati via email.

Il lucchetto rosso in Gmail

Se i messaggi inviati da un pc o dispositivo Android sono crittografati con il TLS, allora Gmail non mostrerà alcuna icona; la mancanza del protocollo, al contrario, comporterà la visualizzazione del lucchetto rosso.

In quest’ultimo caso, apparirà la dicitura “Nessuna crittografia TLS” accompagnata dall’icona a forma di lucchetto: ciò significa che persone che hanno accesso alle reti dove transita l’email potrebbero essere in grado di carpire e leggere il contenuto della mail.

Come Google stesso sottolinea, è possibile visualizzare l’avviso Nessuna crittografia TLS anche se la comunicazione è protetta da crittografia. Questo può succedere quando, in passato, la crittografia di un messaggio di posta elettronica per uno specifico provider non è avvenuta correttamente o quando l’email non viene inviata direttamente da Gmail.

Hosting Mail e certificati SSL

Se hai necessità di utilizzare la posta elettronica sfruttando un dominio email personalizzato, scegli il servizio Hosting Mail:

  • hai la possibilità di creare indirizzi mail personalizzati, ad esempio [email protected];
  • puoi fornire maggiore tutela alle tue comunicazioni applicando al dominio un certificato SSL aggiuntivo rispetto a quello gratuito.

Shellrent, in questo senso, si affida a Sectigo, una delle Certificate Authority più importanti presenti sul mercato. La soluzione più acquistata dai nostri clienti è il Positive SSL a Domain Validation, che garantisce la protezione client-server dei dati e delle informazioni.

Avatar photo
433 articoli

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT
Articoli
Articoli correlati
Security First

Come nascondere la versione di Nginx e Apache su Linux e Unix

4 minuti lettura
Stai usando Nginx o Apache sul tuo server web? Presta attenzione alla versione del software, verificando che non sia visibile negli header…
Security First

Attacco DDoS: cos'è e come prevenirlo

2 minuti lettura
Gli attacchi DDoS, acronimo di Distributed Denial-of-Service, rappresentano una seria minaccia. Questa tipologia di attacco ha l’obiettivo di sopraffare un server, una…
Security First

Violazioni dati sul cloud: come Veeam può proteggerli

2 minuti lettura
I dati aziendali archiviati in cloud sono diventati i bersagli preferiti degli hacker, costringendo le aziende a investire cifre record per adottare…