Breaking News

AI Overviews: una nuova era per la ricerca su Google

2 minuti lettura
AI Overviews: una nuova era per la ricerca su Google

AI Overviews è una funzionalità introdotta da Google nella prima metà del 2024 (presto disponibile anche su Google Italia) che rappresenta una rivoluzione nel modo in cui il gigante dei motori di ricerca presenta le informazioni sulla SERP. Questa novità, come si può desumere dal suo nome, sfrutta l’intelligenza artificiale per generare una panoramica quanto più accurata rispetto all’argomento ricercato dall’utente, mostrando l’output di testo direttamente in cima alla pagina dei risultati di ricerca.

Come funziona AI Overviews

AI Overviews cambierà la visualizzazione delle SERP, ma come? Quando un utente effettua una ricerca su Google, AI Overviews entra in azione per determinare se l’intelligenza artificiale generativa può essere utile per produrre una panoramica sull’argomento in questione. Se ritiene che sia il caso, in alto verrà visualizzato uno snippet contenente un riassunto generato dall’AI in risposta alla query, oltre ai n collegamenti utili e pertinenti per esplorare ulteriormente l’argomento.

Le panoramiche vengono generate utilizzando una combinazione di tecnologie avanzate di intelligenza artificiale, tra cui l’elaborazione del linguaggio naturale (NLP) e l’apprendimento automatico. L’AI analizza le informazioni provenienti da fonti affidabili e le sintetizza in un testo chiaro e conciso, adattandolo al contesto della query dell’utente.

Vantaggi di AI Overviews

Con l’introduzione di AI Overviews, Google intende offrire:

  • Risposte rapide: i riassunti generati dall’AI forniscono risposte rapide rispetto ad argomenti vasti o articolati, velocizzando il recupero di informazioni utili.
  • Esperienza di ricerca più coinvolgente: AI Overviews rende la ricerca più coinvolgente, presentando le informazioni in un formato più dinamico e interattivo.

AI Overviews e SEO

AI Overviews rappresenta un cambiamento significativo nella modalità in cui le informazioni vengono presentate nella SERP. In ottica SEO, la regola di base rimarrà la medesima: i contenuti di alta qualità, informativi e ben strutturati avranno maggiore possibilità di posizionarsi nelle panoramiche. Google, infatti, continuerà a utilizzare il modello di classificazione consolidato per premiare i contenuti pertinenti e di qualità.

Con AI Overviews è facile credere che gli utenti riescano a recuperare le informazioni che cercano senza visitare i siti web, e quindi che possa impattare negativamente su clic e traffico. Tuttavia, secondo Google, i collegamenti inclusi nelle panoramiche ottengono più clic di uno snippet posizionato nell’indice tradizionale.

Cosa fare per ottimizzare al meglio i contenuti?

  • Includi dati strutturati: utilizza il markup schema per aiutare l’intelligenza artificiale a comprendere meglio il tuoi contenuti.
  • Concentrati sulle long tail: crea contenuti che rispondano a domande e richieste complesse degli utenti, che corrispondono a quelle che, con AI Overviews, Google intende gestire. Per questo, può essere utile sviluppare contenuti attorno alle parole chiave long tail.

La ricerca Google evolverà ancora con i video

Grazie all’intelligenza artificiale e alla comprensione avanzata dei contenuti video, Google sta mettendo a punto una ricerca che includerà la possibilità di porre domande con i video.

Un esempio esplicativo lo fa Google stesso. Immagina di acquistare un giradischi e di scoprire, una volta a casa, di non riuscire a farlo funzionare. Basterà fare il video del giradischi in azione e Google sarà in grado di fornire una panoramica del problema e le possibili risoluzioni.

Con AI Overviews e la nuova ricerca visiva, Google punta a fornire risposte rapide per rendere la ricerca di informazioni più efficiente e intuitiva.

Avatar photo
429 articoli

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT
Articoli
Articoli correlati
Breaking News

Cybersecurity: NIS 2 punto di svolta?

2 minuti lettura
La Direttiva NIS 2, entrata in vigore il 17 gennaio 2023, segna un punto di svolta nell’approccio dell’Unione Europea alla sicurezza informatica….
Breaking News

PHP 7.4 ha raggiunto l'end of life

1 minuti lettura
Lunedì 28 novembre 2022, PHP 7.4 ha raggiunto l’end of life. Ciò significa che non riceverà più alcun supporto o aggiornamento. Contestualmente…
Breaking News

CentOS 7 e CloudLinux 7 verso l'end of life: cosa significa?

1 minuti lettura
CentOS 7 e CloudLinux 7 raggiungeranno l’end of life (EOL) il 30 giugno 2024. Dopo questa data sarà possibile continuare a utilizzarli,…