Hai un dominio .IT? Ti regaliamo il .EU!

Security First

Backup sito web: cos’è, come funziona e possibili soluzioni

5 minuti lettura
Backup sito web: cos’è, come funziona e possibili soluzioni

Effettuare regolarmente i backup di un sito web ricopre un passaggio fondamentale per la tutela dei dati e per garantirne una gestione adeguata. Basterebbe conoscere la portata degli attacchi informatici per comprendere come, al giorno d’oggi, non si possa prescindere da una strategia di sicurezza preventiva allo scopo di scongiurare il pericolo di perdere dati sensibili o informazioni riservate, aziendali e dei clienti.

Cosa vuol dire fare il backup?

La protezione dei dati aziendali è fondamentale non solo per rispettare le recenti normative, ma soprattutto per garantire la continuità della propria attività e intervenire tempestivamente in caso di imprevisti.

L’adozione di una strategia di backup permette di affrontare con il giusto approccio situazioni critiche, come guasti hardware, attacchi informatici e anche errori umani. Questa politica di sicurezza si basa sulla conservazione in forma differenziale o incrementale di una o più copie di file, informazioni e dati, affinché possano essere salvaguardati e ripristinati in circostanze problematiche.

Per backup di tipo incrementale si intende l’esecuzione di una copia dei soli dati modificati dall’ultima completa procedura di messa in sicurezza. La modalità differenziale, invece, confronta solamente gli effettivi cambiamenti e differenze rispetto al backup full e ne esegue la copia. Quest’ultima forma, sostanzialmente, occupa un minor spazio disco.

Backup sito web: perché è fondamentale

Il sito web è come un biglietto da visita online. È la vetrina, la fonte di informazioni e la piattaforma di vendita. É fondamentale proteggerlo da eventuali incidenti che potrebbero causare la perdita dei dati, principalmente per tre ragioni.

1. Per proteggere le tue informazioni

Un sito web può essere il contenitore di informazioni preziose, come dati di contatto, immagini, testi, codice e altro ancora. In caso di incidente, come un attacco hacker o un errore umano, potresti perdere tutte queste informazioni.

Effettuare backup regolarmente assicura che, in caso di problemi, sia possibile ripristinare rapidamente il sito alla sua ultima versione funzionante senza perdere dati critici.

2. Per ridurre i tempi di inattività

Imprevisti ed attacchi informatici, come virus, malware o ransomware, possono danneggiare gravemente un sito web, compromettendo la sicurezza dei dati e l’integrità del contenuto. Un backup ti permette di ripristinare il tuo sito web in modo rapido e semplice, riducendo i tempi di inattività.

3. Gestione sicura degli aggiornamenti

Un sito web è soggetto a costanti aggiornamenti, sia in termini di contenuto che di struttura. Fare il backup del sito prima di apportare modifiche significative o di aggiornare plugin, temi o framework è cruciale per evitare perdite di dati accidentali o problemi di compatibilità che potrebbero compromettere il funzionamento del sito. Un backup consente di tornare a una versione precedente in caso di necessità, garantendo una gestione sicura e controllata delle modifiche.

Il backup al centro di una strategia di recovery

Il backup è il protagonista di tutte le strategie in materia di recovery, legata a procedure di ripristino efficaci a fronte di eventi non pianificati che possono minare l’operatività aziendale.
In quest’ottica, per una strategia ancor più completa, Shellrent ha introdotto un servizio allacciabile a qualsiasi piano Hosting e Cloud: il Disaster Recovery.

Sfruttando la nostra soluzione, avrai modo di salvare una o più copie di backup all’interno di storage localizzati in region diverse, a più di 1000 chilometri di distanza l’una dall’altra. Questo ti consente di avere a disposizione in ogni momento almeno una delle copie, pronta per essere ripristinata a seguito di imprevisti.

A quale supporto affidare i backup?

Il cloud storage è usualmente la soluzione a cui sempre più aziende si rivolgono. Affidare il backup a un disco rigido esterno è da un lato un metodo valido ma, per altri versi, un azzardo: il rischio che si possa danneggiare il dispositivo deve essere messo in preventivo. Il cloud storage, al contrario, oltre a garantire la sicurezza e l’affidabilità necessaria, permette di rendere automatica la procedura di archiviazione dei backup e la loro consultazione. Da questo punto di vista, la comodità offerta da un server virtuale è impareggiabile.

Quando si tratta di dati e file particolarmente importanti, è consigliabile attuare la regola del backup 3-2-1. Di cosa si tratta?

  • Possedere almeno 3 copie di dati
  • Conservare le copie su 2 supporti diversi
  • Conservare 1 copia off-site, ossia in un luogo diverso da quello di produzione

Backup sito web: soluzioni hosting

Tutti i piani Web Hosting di Shellrent includono un backup di default ma è possibile attivare anche dei backup aggiuntivi (già compresi nel piano Hosting Enterprise) per personalizzare al meglio la strategia di salvaguardia dei dati. In particolare:

  • Backup giornaliero, web e database: utile se modifichi spesso il tuo sito web o e-commerce. Il backup sarà effettuato in modo automatico ogni giorno dalle 00:45 e mantenuto al sicuro per 24 ore. L’eventuale ripristino potrà essere avviato direttamente dalla sezione dedicata ai backup da Pannello Manager.
  • Backup mensile, web e database: utile se non aggiorni di frequente il sito web. Il backup viene effettuato in automatico il giorno 15 di ogni mese e tutti i dati sono mantenuti al sicuro per 30 giorni. Anche qui, il ripristino potrà essere avviato direttamente dalla sezione dedicata ai backup da Pannello Manager.
  • Backup giornaliero mail: permette di avere una copia quotidiana delle tue caselle email. Il backup viene effettuato ogni notte e mantenuto per 24 ore nella nostra infrastruttura di backup per offrire la massima sicurezza ai tuoi dati. Il ripristino potrà essere avviato direttamente da Pannello Manager.
  • Backup First Save: è un backup a retention personalizzata ossia sarà sempre disponibile e non soggetto a scadenza. Il ripristino avviene in pochi click sempre da Pannello Manager.

Backup sito web: soluzioni cloud

Anche le nostre soluzioni Cloud, come i Cloud Server e Private Cloud, includono il backup settimanale di default su tutti i piani. Ovviamente, è presente anche la possibilità di impostare backup giornalieri per i progetti che sono sottoposti a modifiche costanti, evitando il rischio di perdere dati.

Inoltre, abbiamo studiato delle soluzioni più avanzate per offrire maggiore autonomia e sicurezza ai dati, supportandoti nella realizzazione di una vera e propria strategia di disaster recovery, attraverso l’uso dei seguenti strumenti: 

  1. Cloud Storage
  2. Veeam

Cloud Storage

Il Cloud Storage, a retention personalizzata, è un ambiente cloud separato e dislocato geograficamente in un datacenter diverso rispetto al Cloud di produzione. Tra i punti di forza:

  • Accesso alla macchina via FTP/NFS/SMB o client web integrato al suo interno.
  • Dati protetti, sicuri e ridondati dislocati su altro datacenter.
  • Possibilità di ripristino del singolo file, senza dover effettuare il restore di tutti i contenuti.
  • Download & Upload di file ad alta velocità.
  • Upgrade dello spazio in pochi secondi, direttamente da pannello Manager.
  • Accesso da qualsiasi device.
  • Gestione di utenti e accessi multipli.
  • Accesso tramite interfaccia File Explorer integrato a pannello Manager e accessibile sia da browser che da mobile.

Veeam

La soluzione Veeam è perfetta per una strategia di replica e recovery strutturata. Risulta autonoma ed esterna rispetto alla macchina principale quindi, anche in caso di malfunzionamenti in produzione, la consolle Veeam resterebbe comunque online assicurando il ripristino del backup. Le principali caratteristiche sono le seguenti:

  • Retention personalizzabile.
  • Console di gestione proprietaria (Veeam Backup & Replication) tramite cui effettuare il ripristino.
  • Monitoraggio continuo delle performance e dell’infrastruttura di backup.
  • Ripristino rapido.
  • Possibilità di trasferire i backup nel Cloud Connect, un’infrastruttura ridondata e sicura che grazie al repository rafforzato garantisce inoltre che i dati siano assolutamente immutabili
Avatar photo
409 articoli

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT
Articoli
Articoli correlati
Security First

Attacchi informatici: le vulnerabilità più sfruttate nel 2023

3 minuti lettura
Il 2023 si è confermato un anno critico per la sicurezza informatica, con un’ondata di attacchi informatici che ha colpito aziende e…
Security First

Cybersecurity: l’importanza degli aggiornamenti

2 minuti lettura
La tutela dei sistemi informatici è, oggigiorno, una priorità per le aziende. Per tale ragione, è di vitale importanza intraprendere delle contromisure…
Security First

Botnet: come funziona una rete di dispositivi infettati da malware

3 minuti lettura
In un panorama interconnesso, si celano aspetti oscuri: le botnet. Queste reti di dispositivi connessi, orchestrati silenziosamente da cybercriminali, possono rappresentare una…