Hai un dominio .IT? Ti regaliamo il .EU! Iscriviti alla Newsletter entro il 14/4
Security First

È meglio un certificato SSL gratuito o uno a pagamento?

2 minuti lettura
Certificato SSL gratuito o a pagamento: quale scegliere?

La scelta del certificato SSL giusto per il tuo sito web è fondamentale e dipende dal tipo di attività online che stai svolgendo. Esistono diverse opzioni disponibili sul mercato, alcune gratuite come Let’s Encrypt e altre a pagamento.

L’adozione di un SSL è stata incoraggiata anche da importanti attori del settore, come Google, che ha indicato il protocollo HTTPS come un fattore positivo per il ranking nei risultati di ricerca. Oltre a questo, l’utilizzo del certificato SSL garantisce anche che il sito web sia affidabile per gli utenti che lo visitano, il che è un segnale importante per instillare fiducia.

Ma qual è la differenza tra un certificato gratuito e quello a pagamento? Quanto costa un certificato? Nelle prossime righe, cercheremo di rispondere esaustivamente a queste domande.

Il certificato SSL gratuito Let’s Encrypt

Quando si parla di certificato SSL gratuito, si fa riferimento al Let’s EncryptOffrendo una soluzione completamente gratuita e automatizzata per la crittografia dei siti web, questo SSL ha reso più accessibile che mai il passaggio al protocollo HTTPS ed è così diventato una scelta popolare per una vasta gamma di siti web, dai blog personali alle piattaforme aziendali.

Let’s Encrypt ha dimostrato che la sicurezza online non dovrebbe essere un lusso riservato solo a chi può permettersi costosi certificati SSL a pagamento, ma piuttosto un diritto accessibile a tutti i proprietari di siti web.

I piani Web Hosting di Shellrent includono la possibilità di attivare in maniera facile e autonoma il certificato SSL Let’s Encrypt.

Certificati SSL a pagamento

Scegliere un certificato SSL a pagamento per il proprio sito web può offrire numerosi vantaggi e garanzie. In primo luogo, i certificati SSL a pagamento offrono un livello più elevato di autenticazione rispetto alle controparti gratuite. Questo è particolarmente importante per i siti web che gestiscono transazioni finanziarie o raccolgono dati sensibili (form di contatto, moduli di iscrizione, ecc).

Inoltre, i certificati SSL a pagamento spesso offrono una maggiore copertura assicurativa in caso di violazioni.

Infine, l’uso di un certificato SSL a pagamento può contribuire a rafforzare la percezione di affidabilità del sito agli occhi degli utenti, poiché dimostra un impegno maggiore per la sicurezza e la protezione dei dati dei visitatori.

Certificati SSL e autenticazione

I certificati SSL sono classificati in base al livello di autenticazione che forniscono, che può variare da semplice a esteso.

Certificati SSL Domain Validation (DV): offrono una validazione di base del proprietario del dominio.

Certificati SSL Organization Validation (OV): richiedono un livello di verifica più rigoroso e autenticano non solo il dominio, ma anche l’azienda o l’organizzazione che lo possiede.

Certificati SSL Extended Validation (EV): prevedono il processo di validazione più completo e affidabile, offrendo il massimo standard di sicurezza.

La scelta del livello di autenticazione del certificato SSL dipende dalle esigenze e dalle priorità del proprietario del sito web, con l’obiettivo di garantire la massima sicurezza e fiducia agli utenti che visitano il sito.

Tipologie di certificati SSL

I certificati SSL Wildcard consentono di proteggere un dominio principale e tutti i suoi sottodomini (*.dominio.it) con un unico certificato, offrendo una soluzione conveniente e efficiente per siti web complessi con molteplici sottodomini.

D’altra parte, i certificati SSL multi dominio consentono di proteggere più domini completamente distinti (ad esempio: www.dominio.it, www.ilmiodominio.com e www.ilmiosito.net) con un solo certificato, rendendolo la soluzione ideale per chi gestisce domini diversi con un unico SSL.

Mentre i certificati SSL Wildcard sono ideali per siti web con molti sottodomini, i certificati SSL multi dominio sono più adatti per chi gestisce diversi siti e vorrebbe utilizzare un’unica soluzione.

Avatar photo
410 articoli

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT
Articoli
Articoli correlati
Security First

Cybersecurity: l’importanza degli aggiornamenti

2 minuti lettura
La tutela dei sistemi informatici è, oggigiorno, una priorità per le aziende. Per tale ragione, è di vitale importanza intraprendere delle contromisure…
Security First

Botnet: come funziona una rete di dispositivi infettati da malware

3 minuti lettura
In un panorama interconnesso, si celano aspetti oscuri: le botnet. Queste reti di dispositivi connessi, orchestrati silenziosamente da cybercriminali, possono rappresentare una…
Security First

Sito Joomla: le migliori estensioni per la sicurezza

4 minuti lettura
Tra i content management system open source più popolari c’è sicuramente Joomla che, attualmente, detiene circa il 9% del market share dei CMS….