Appassionare alla scienza: la nostra collaborazione con Summer STEM Academylink
Security First

Qual è il miglior client di posta elettronica?

3 minuti lettura
qual è il miglior client di posta elettronica

Al giorno d’oggi, tutti possiedono almeno una casella di posta elettronica e le alternative sul mercato sono molteplici. Molti clienti ci chiedono quale sia il miglior client di posta elettronica. Affidarsi al giusto client permette di lavorare meglio, essere meno stressati e aumentare la produttività.

Ogni client è principalmente adatto per un obiettivo specifico: alcuni per la mobilità, altri per chi fa un uso intenso della posta, abbinandolo a rubriche, calendari e liste d’invio come in una newsletter periodica.

Questa piccola classifica è stata redatta:

  • analizzando il traffico dei client di posta sui nostri server dal 2013 ad oggi;
  • considerando i sistemi operativi Microsoft Windows e Mac.

Il nostro Cloud Server con configurazione SMTP è l’ideale per l’invio illimitato di email grazie al relativo template. Puoi sfruttarlo per le tue campagne di email marketing e per inviare le tue newsletter periodiche a lead e clienti. Il server SMTP prevede traffico illimitato, un indirizzo IP dedicato, e il controllo giornaliero delle blacklist; inoltre, puoi associare il server SMTP a qualsiasi casella di uno o più domini.

Puoi utilizzare il Cloud Server SMTP per fare e-mail marketing e, se cerchi aiuto per configurazione leggi la guida che ti spiega passo passo Come configurare un server SMTP su un client di posta.

Migliori client di posta Windows

Quali sono i migliori client di posta per il sistema operativo Windows? Analizziamoli nel dettaglio:

Mozilla Thunderbird

Utilizzato da più del 70% dei nostri utenti, Mozilla Thuderbird è sicuramente è uno dei client più conosciuti e rappresenta il massimo della compatibilità con i servizi di posta elettronica. Thunderbird, di default, non offre grandi personalizzazioni permettendo la gestione degli account tramite POP3 e IMAP con una piccola Rubrica che viene aggiornata automaticamente quando un’e-mail viene scritta.

Pro: la configurazione degli account è semplice e intuitiva.

Contro: il software rischia di diventare molto lento quando si trova a gestire grandi caselle di posta elettronica ed occupa molta memoria nel computer.

logo thunderbird

Windows Mail

Il 20% dei clienti utilizza Windows Mail che non è altro che il programma installato di default su qualsiasi computer Windows a partire da Vista. Questo software è strutturato in maniera molto leggera ed è nativo su qualsiasi computer.

Pro: offre una discreta possibilità di personalizzazione di tutte le sue caratteristiche; rappresenta un’evoluzione del vecchio Outlook Express (presente fino Windows XP), migliorato decisamente nella grafica e nelle notifiche.

Contro: il sistema di ricerca dei messaggi lascia a desiderare.

logo windows mail

Microsoft Outlook

Al terzo posto troviamo Microsoft Oulook che viene utilizzato dal 5% dei nostri utenti. Questo software si trova nella suite di Microsoft Office e rappresenta la maniera più completa e moderna che la casa di Redmond offre per amministrare la corrispondenza aziendale.

Pro: ideale per gestire rubriche e calendari e se, hai attivo un account Exchange o Google, è il software migliore sul mercato.

Contro: Microsoft Outlook richiede necessariamente che il servizio di posta elettronica sia compatibile con il protocollo Exchange. Di conseguenza non è consigliato per chi fa un uso domestico della posta elettronica o per chi utilizza IMAP.

logo microsoft outlook

eM Client

Con grande stupore, anche noi scopriamo un nuovo client di posta elettronica per Windows che pian piano si sta facendo strada: eM Client. Questo software ci ha incuriosito talmente tanto che lo abbiamo provato per qualche giorno e ci ha davvero sorpresi!

Pro: l’applicazione è veloce e reattiva anche con caselle di posta elettronica di grandi dimensioni. Compatibile con qualsiasi protocollo permette di personalizzare le directory IMAP a piacimento. Integra nativamente la gestione della rubrica e del calendario con un layout molto piacevole.

Contro: unica pecca è che la versione gratuita permette di aggiungere fino a due account.

logo em client

Migliori Client di posta Mac

Quali sono i migliori client di posta per il sistema operativo Mac? Analizziamoli nel dettaglio:

Mail

Senza alcun dubbio il client di posta utilizzato su Mac è proprio Mail di Mac, scelto dal 95% dei nostri utenti. Integrato al 100% con il sistema operativo è veloce e personalizzabile. Comunica con qualsiasi strumento presente sul Mac (calendari, rubriche, messaggistica istantanea), offre molteplici possibilità di gestione della posta elettronica ed è compatibile con tutti i protocolli IMAP e POP. L’interfaccia è veloce e risponde rapidamente anche con caselle di grandi dimensioni; la ricerca è ottimizzata e funziona come Spotlight di conseguenza riesce a trovare anche “ciò che non c’è”; le email sono gestite in conversazioni.

logo Mail Mac

AirMail

AirMail è un client di posta decisamente più nuovo che si è immesso con forza tra i software per la gestione della nostra corrispondenza.

Pro: integra tutte le funzionalità di un client normale, ma è utilizzato principalmente per notificare le informazioni di nuovi messaggi che per organizzare la posta; ha un’interfaccia grafica davvero gradevole.

Contro: non è utilizzabile per periodi prolungati.

Unibox

Anche Unibox era qualcosa di sconosciuto prima di vedere queste statistiche, non sfiora nemmeno l’1%, ma ci teniamo a parlarne. Questo client dalla grafica piacevole e dai colori soft, ci permette di gestire tutta la corrispondenza incentrando l’utente e non i messaggi di posta. Chi scrive frequentemente alle stesse persone troverà un client davvero geniale che semplificherà molto il lavoro da svolgere. Si integra perfettamente con qualsiasi protocollo di posta elettronica POP3 o IMAP e permette anche la gestione di caselle Exchange.

Non esitare a contattarci per maggiori informazioni!

Shellrent

Note sull'autore
Dal 2006 forniamo soluzioni web hosting e cloud dalle alte prestazioni, semplici da gestire e da utilizzare quotidianamente.
Articoli
Articoli correlati
Security First

Quanto è protetto il tuo WordPress?

2 minuti lettura
Se da un lato WordPress alimenta più di un terzo tra i migliori 10 milioni di siti online, con una quota di…
Security First

Veeam: le soluzioni per la gestione e il ripristino dei dati in cloud

3 minuti lettura
Avere un’infrastruttura di backup solida e in grado di rispondere in modo efficace a situazioni problematiche è essenziale per ogni azienda. Nell’era…
Security First

Come nascondere la versione di Nginx e Apache su Linux e Unix

4 minuti lettura
Se hai un web server con installato Nginx o Apache, negli headers o nelle pagine di errore il sistema mostra la versione…