Hai un dominio .IT? Ti regaliamo il .EU!

E-commerce

WooCommerce o Magento: quale scegliere per un e-commerce

2 minuti lettura
WooCommerce e Magento a confronto, tra costi, prestazioni ed estensioni

WooCommerce e Magento rientrano tra le due soluzioni per la realizzazione di e-commerce più popolari a disposizione oggi sul mercato. Entrambe offrono un’ampia gamma di funzionalità e flessibilità per creare e gestire negozi online di successo.

Tuttavia, presentano differenze in termini di complessità, costo e prestazioni. Per le tue esigenze, meglio WooCommerce o Magento? Nelle prossime righe, metteremo a confronto le caratteristiche delle due piattaforme per aiutarti a scegliere la soluzione ideale per il tuo e-commerce.

WooCommerce e Magento: cosa sono?

WooCommerce non è un software, bensì un plugin basato su WordPress. In parole povere, per utilizzare WooCommerce è necessario installare WordPress. Questa soluzione è particolarmente adatta per piccoli e medi progetti di negozi online.

Magento, invece, è una vera e propria piattaforma basata su un sistema open source disponibile in più versioni. Infatti, si può utilizzare la versione Community (attuale Magento Open Source) oppure virare su Magento Commerce, che ha sostituito Magento Enterprise. Questo software è indicato principalmente per le grandi aziende e gli shop online che hanno la necessità di gestire risorse ed esigenze di alto livello. Infatti, la struttura ideale per ospitare Magento è in genere un Cloud, che permette di sfruttare al meglio la potenza della piattaforma.

WooCommerce e Magento: faccia a faccia

Quote di mercato

Attualmente, WooCommerce è una soluzione utilizzata da oltre 6.3 milioni di siti web attivi che, secondo Built With, raggiungono i 13.6 milioni complessivi. Negli Stati Uniti le attivazioni sono circa 2.8 milioni, a seguire il Regno Unito, che si attesta su 270 mila, e la Germania con 179 mila. L’Italia conta 165 mila e-commerce realizzati con il plugin di WordPress.

Per quanto concerne i dati di utilizzo di Magento, non si riscontra sicuramente la stessa incidenza. Infatti, questa piattaforma alimenta meno dell’1% dei siti web presenti su Internet. Tenendo conto degli Stati Uniti, Magento viene utilizzato da 124 mila e-commerce, mentre nel Regno Unito si raggiunge la cifra di 16 mila.

Complessivamente, Magento rappresenta la terza soluzione scelta dagli utenti per realizzare il proprio negozio online, attestandosi sul mercato con un 9%, rispetto al 18% di Shopify e al 30% di WooCommerce.

Estensioni

Ciò che rende entrambe le soluzioni interessanti è sicuramente la possibilità di accompagnarle ad estensioni gratuite. WooCommerce nello specifico garantisce agli utenti la compatibilità con più di 4600 plugin gratuiti.

Magento dispone di più di 3000 estensioni, tra cui quelle per la sicurezza dell’e-commerce e per l’ottimizzazione in ottica SEO.

Prestazioni

Magento è noto per la sua potenza e scalabilità, ideale per grandi aziende con un volume elevato di prodotti e traffico. D’altra parte, WooCommerce è più leggero e può essere ospitato su un hosting condiviso.

La scelta tra l’una e l’altra soluzione, quindi, appare piuttosto condizionata da 3 fattori:

  • numero di prodotti;
  • mole di traffico;
  • prospettive di crescita.

Se pensi che il tuo e-commerce debba supportare carichi di lavoro importanti e picchi di traffico, Magento è senz’altro la scelta migliore. Opta per WooCommerce se, al contrario, con il tuo negozio online non prevedi di raggiungere numeri considerevoli. È proprio per questo motivo che un hosting può essere perfettamente adatto per progetti basati su WooCommerce.

Costi

WooCommerce è complessivamente più conveniente, poiché si basa su un hosting WordPress. Il plugin è gratuito, tuttavia potrebbero presentarsi dei costi relativi a funzionalità aggiuntive e all’implementazione di estensioni a pagamento.

Magento presenta un costo iniziale più elevato, legato soprattutto al servizio di cloud server che lo ospita per supportarne le caratteristiche.

Conclusioni

Al termine del face to face tra WooCommerce e Magento può essere più chiaro perché scegliere il plugin di WordPress piuttosto che l’altro potente software. In sintesi:

  • WooCommerce è la soluzione migliore per chi possiede un budget limitato e risulta essere indicata a chi ha un negozio digitale piccolo o medio e a chi non possiede conoscenze IT avanzate, data la flessibilità di WordPress.
  • Magento, dal canto suo, è ottimo per i grandi negozi online e per chi ha bisogno di una personalizzazione avanzata, permettendo di ottenere prestazioni ottimali per gestire carichi di lavoro significativi.
Avatar photo
410 articoli

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT
Articoli
Articoli correlati
E-commerce

Come differenziare un e-commerce

2 minuti lettura
Negli ultimi anni, l’e-commerce ha sperimentato una crescita senza precedenti, offrendo nuove frontiere di opportunità. Tuttavia, con il proliferare dei negozi online,…
E-commerce

Creare un e-commerce da zero: le 3 scelte iniziali

3 minuti lettura
Il commercio digitale ha rivoluzionato il modo di fare shopping. Se hai un’idea o desideri espandere il tuo business online, creare un…
E-commerce

WooCommerce: guida al plugin WordPress per creare un e-commerce

4 minuti lettura
WooCommerce è il plugin di WordPress che consente di realizzare un e-commerce. Con oltre 5 milioni di installazioni, questo strumento versatile e…