Sconto del 50% su tutti i Web Hosting inserendo il promocode WHSTD50link

Digital Marketing

I migliori strumenti per le parole chiave: trova le keywords giuste

5 minuti lettura
I migliori strumenti per le parole chiave: trova le keywords giuste

Le strategie di web marketing sono fondamentali per individuare i bisogni dei clienti e intercettare i nuovi trend del mercato. Il comportamento d’acquisto dei consumatori è sottoposto a un continuo mutamento: ecco perché una ricerca che si basa sulle parole chiave è sempre utile.

Le parole, frasi e domande utilizzate dal pubblico nei motori di ricerca sono importanti per conoscere i prodotti, i servizi o le risposte di cui hanno bisogno. La raccolta di questi dati può essere condotta tramite la ricerca delle keywords, che danno l’accesso a un certo numero di preziose informazioni. Queste possono essere sfruttate in ottica di ottimizzazione di strategie SEO, per la creazione di campagne Ads ad hoc o per la realizzazione di contenuti attraenti.

In questo senso, è possibile usufruire di molti strumenti gratuiti che possono aiutare nell’analisi dei termini di ricerca, delle keyword correlate e delle parole chiave long tail. Strumenti che approfondiremo di seguito.

SEO Tools: cosa sono?

Anzitutto, possiamo definire un SEO Tool come un software, una piattaforma o un’estensione capace di esaminare, monitorare e valutare in modo analitico le varie attività di ottimizzazione e posizionamento di un sito web. Questa mole di informazioni permette di orientare e migliorare le strategie di marketing in ottica SEO e in fatto di mappatura del mercato, testando il polso dei consumatori e captando i loro movimenti online.

Come scegliere le parole chiave giuste

Le keywords non si possono di certo inventare, ma sono il risultato di una ricerca approfondita e meticolosa. Lo scopo è quello di individuare le parole chiave giuste, quelle che:

  • portino traffico qualificato
  • siano correlate ai prodotti o servizi che offri
  • abbiano un cospicuo volume di ricerca
  • non vengano già utilizzate in modo eccessivo, in modo che non ci sia estrema concorrenza di contenuti posizionati nei motori di ricerca per la stessa keyword  

SEO Tools: benefici e caratteristiche

L’utilizzo di un servizio sviluppato per il SEO permette di ottenere notevoli vantaggi, identificabili non solo nel miglior posizionamento nei risultati dei motori di ricerca, ma in tanti altri aspetti spesso sottovalutati. Cerchiamo, dunque, di analizzarli.

Velocità di ricerca. Uno dei punti di forza di uno strumento orientato a ricavare dati tramite la ricerca delle parole chiave risiede nella sua capacità di fornire informazioni utili in poco tempo.

Monitoraggio. Grazie agli algoritmi e al collegamento alle diverse piattaforme, un SEO Tool può intercettare in tempo reale le tendenze del mercato. Tale caratteristica permette di comprendere precocemente i bisogni degli utenti e, di conseguenza, lavorare su un prodotto o servizio per rispondere anzitempo alle loro necessità.

Costo. Negli ultimi anni, grazie alla grande espansione di strumenti per l’ottimizzazione SEO, si possono trovare servizi di qualità a un costo contenuto. Sebbene siano presenti anche SEO Tools completamente gratuiti, affidarsi a servizi a pagamento resta comunque la soluzione ideale per ottenere informazioni ancor più precise.

Facilità di utilizzo. L’installazione e l’utilizzo di un servizio volto alla ricerca delle parole chiave è estremamente semplice. Farlo con successo è più complesso, che è l’altra faccia della medaglia: può essere un’attività dispendiosa in termini di tempo e bisogna possedere un buon livello di conoscenza in materia di analisi dei dati.

Estensioni. Benché alcuni Tool Keyword siano proprio delle estensioni, uno dei vantaggi più interessanti risiede nel poter aggiungere queste funzionalità ad altri applicativi.

Strategia di marketing. Come abbiamo già avuto modo di sottolineare, l’adozione di questi strumenti permette di migliorare e rivedere in corso d’opera la propria strategia di marketing. Grazie all’analisi sulle parole chiave è possibile comprendere le tendenze e le necessità dei consumatori. Intercettare le esigenze e le abitudini degli utenti agevola la creazione di strategie ad hoc che possano realmente stimolare la sfera di interesse degli utenti.   

Gli strumenti più utilizzati

I benefici di un Tool Keyword sono evidenti, ma non tutti presentano le medesime caratteristiche e potenzialità. Prenderemo in considerazione qualche valido strumento per aiutarti a delineare quelle che possono essere le soluzioni più adeguate alle tue necessità.

Semrush

Uno degli strumenti più utilizzati è Semrush, eccellente soprattutto per la search engine optimization e l’advertising.
Il tool consente, digitando ciò che interessa, di ricavare le parole chiave correlate e i search intent (o intenti di ricerca), ovvero il motivo implicito, poiché spesso non palese, che spinge a condurre una specifica ricerca.
Oltre a queste funzionalità, Semrush consente anche di inserire l’URL dei siti web che si vuol monitorare, estrapolandone le parole chiave più interessanti in ottica SEO.

AlsoAsked

Questo strumento fornisce le domande correlate più vicine alla query di un determinato utente, consentendo di allineare i contenuti ai temi di maggior interesse, e mostrare ai motori di ricerca che le tue pagine sono probabilmente il miglior risultato possibile.
I trend possono cambiare anche su base oraria: AlsoAsked è uno degli strumenti tramite cui si ottengono risultati di ricerca in tempo reale, mostrando ciò che il pubblico vuole sapere in un preciso momento.

Keyword.io

Si tratta di uno strumento capace di indagare sulle parole chiave utilizzate principalmente sulle piattaforme Alibaba e YouTube.
Può essere implementato in modo gratuito e garantisce una buona precisione nella ricerca delle parole chiave. Si consiglia di impiegarlo principalmente sulle piattaforme appena elencate per ottenere dei risultati precisi e conformi ai trend reali.

Dizy

Chi è alla ricerca di uno strumento professionale capace di contribuire a scrivere testi ottimizzati SEO di qualità, troverà in Dizy una soluzione di livello. Viene utilizzato principalmente dagli scrittori che orientano i loro contenuti sul SEO copywriting.
L’obiettivo di Dizy risiede nell’individuare i termini più utilizzati correlati a una precisa keyword. Questo strumento non solo andrà a elencare sinonimi, contrari, aggettivi e alternative alle parole che ti interessano, ma fornirà anche suggerimenti per migliorare ogni aspetto relativo alla stesura di un testo. 

Ubersuggest

Questo tool è tra i primi ad aver aperto la strada alla ricerca delle keyword long tail. Ma se inizialmente la sua funzione principale era quella di definire le parole chiave a coda lunga, attualmente è una risorsa eccellente anche per la verifica dei volumi di ricerca di un determinato Paese.
Installandolo sul browser, Ubersuggest consente di ottenere i dati più aggiornati sul volume di ricerca keyword, CPC e competitor per tutte le tue query con un solo clic. Nel momento in cui si effettua una ricerca su Google, YouTube e Amazon, questo strumento permette di vedere i dati utili e aggiornati sulla query.
Alcune funzioni sono gratuite, quelle più avanzate necessitano di una versione a pagamento.

Google Suggest

Chi utilizza quotidianamente Google può servirsi di uno strumento particolarmente interessante: Google Suggest, che offre la possibilità di testare le query più popolari sfruttando la funzionalità interna dei suggerimenti di ricerca.
Quando si effettua una ricerca su Google, le parole che compaiono nelle prime posizioni della query sono quelle potenzialmente più utili per creare contenuti in ottica SEO.

SeoZoom

Come è facile dedurre dal nome, Seozoom è la soluzione ideale per chi ha la necessità di effettuare una ricerca mirata sulle parole chiave. Il funzionamento è molto simile al già citato Semrush; infatti, permette di ottenere informazioni sui trend più ricercati e sulle keyword che utilizzano i competitor.
L’analisi delle parole chiave usate dalla concorrenza offre un’ottima soluzione di manovra per pianificare la propria strategia di marketing in modo più funzionale.

Google Search Console

Una delle risorse più utilizzate ed efficaci per il monitoraggio delle parole chiave è senza dubbio Search Console. Questo tool permette ai webmaster di analizzare lo stato di indicizzazione su Google e gli aspetti SEO dei loro siti web, fornendo indicazioni su quali ricerche portano un’incidenza maggiore di traffico organico.

Google Trends

Questo strumento è il più utilizzato dai copywriter. Oltre a definire le tendenze del momento, permette di analizzare i dati locali, i grafici e soprattutto di paragonare le informazioni con schemi interattivi.

In conclusione

La ricerca delle parole chiave è un’attività fondamentale per il tuo sito web o per il tuo blog. Ti supporta nella creazione di nuovi contenuti che possono essere maggiormente interessanti per l’audience, così da poter catturare più traffico possibile. Sfruttando le keyword in modo oculato e naturale nelle tue pagine, sarai apprezzato non solo dagli utenti ma anche da Google stesso, che ti premierà con un miglior posizionamento sulle SERP. Puoi perfezionare ulteriormente la posizione nel motore di ricerca affidando il tuo sito web a un hosting che favorisca elevate prestazioni in fatto di sicurezza e velocità.

Un servizio che permetta di mantenere alte le performance del tuo sito web può davvero fare la differenza: migliora la visibilità, incrementa il numero delle conversioni e potenzia il tuo business. Scegli il piano hosting che risponda alle tue esigenze.

Autore Giada Mazzucco

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT.
Articoli
Articoli correlati
Gli strumenti utili per la tua strategia digitale
Digital Marketing

Gli strumenti utili per la tua strategia digitale

4 minuti lettura
Il digitale è un settore che richiede costante aggiornamento per rimanere al passo con le novità, gli spunti e i trend del…
Email marketing: vantaggi e caratteristiche delle piattaforme più utilizzate
Digital Marketing

Email marketing: vantaggi e caratteristiche delle piattaforme più utilizzate

7 minuti lettura
La comunicazione con i clienti è essenziale per ottenere risultati nel corso del tempo. Veicolare i messaggi in modo personalizzato consente di…
La netiquette per una firma email perfetta
Digital Marketing

La netiquette per una firma email perfetta

3 minuti lettura
Anche un’email ha la sua netiquette. Non vi sono ovviamente delle regole universali a cui attenersi, più che altro delle linee guida…