Formazione e diversity al centro della Summer STEM Academy: le nostre docenzelink
E-commerce

Le 5 best practice da seguire per un e-commerce di successo

10 minuti lettura

Le piattaforme e-commerce sono in continua e rapida ascesa in tutto il mondo: cosa c’è di più facile di acquistare online i prodotti che stai cercando?

Secondo Nielsen, entro il 2022, le vendite globali effettuate tramite e-commerce per i beni di largo consumo (FMCG) diventeranno un’opportunità dal valore di 400 miliardi di dollari. O ancora, secondo Nasdaq, entro l’anno 2040, il commercio elettronico faciliterà fino al 95% degli acquisti.

Se vuoi raggiungere in modo efficace il tuo pubblico di riferimento e aumentare le vendite, devi innanzitutto rendere il tuo sito a prova di user experience.

Come? Ecco le 5 best practice da seguire per un e-commerce di successo: attira visitatori e inizia a generare vendite!

Il certificato SSL è la soluzione ideale quando si ha a che fare con i dati sensibili degli utenti e i pagamenti online, come nel caso di un e-commerce. È un protocollo di cifratura che garantisce la protezione client-server dei dati e delle informazioni trasmesse su un dominio o su un hosting/server.

Se il tuo sito risulta non sicuro, oltre ad essere penalizzato da Google, verrà evitato anche dai visitatori che non si sentiranno sicuri ad inserire i loro dati per il timore che vengano rubati.

Come verificare che la piattaforma abbia una connessione sicura? Basta controllare che ci sia il lucchetto di fianco all’URL. Inoltre è importante utilizzare piattaforme di pagamento sicure come PayPal, ApplePay e offrire delle alternative al pagamento tramite carta di credito.

Leggi l’articolo Certificato SSL: perché serve e che attacchi previene.

2. Cura la grafica e inserisci belle foto dei tuoi prodotti

Anche l’occhio vuole la sua parte: i prezzi convenienti attirano visitatori ma delle belle immagini rappresentative dei prodotti sono un ottimo incentivo! Mostra ai potenziali clienti come sono i tuoi prodotti e fai capire il loro valore e autenticità.

La parte visiva assume sempre maggiore importanza: pensa a quanti effettuano un reso perché il prodotto non assomiglia alla foto nel sito web o a quanti condividono i loro acquisti sui canali social dandoti maggiore visibilità.

3. Includi Call-To-Action (CTA) accattivanti

Le Call-To-Action sono un elemento essenziale all’interno di un sito web perché permettono di catturare l’attenzione dell’utente invitandolo a compiere una determinata azione. Ottimizza il copy della CTA e scegli un colore che attragga gli occhi, come l’arancione.

Questo, ad esempio, è il nostro banner in homepage.

come ottimizzare il banner homepage esempio shellrent

4. Ottimizza il tuo sito per il mobile

Con la crescente digitalizzazione sono sempre di più le persone che utilizzano il loro smartphone come passepartout, anche negli acquisti online: immediatezza e semplicità sono le parole chiave del mondo mobile.

Per catturare maggiori clienti e vendite è importante che il tuo e-commerce sia ottimizzato prima per la ricerca da mobile e poi per le fasi di vendita.

Come?

  • Utilizza un template mobile responsive: la scelta del template ideale è alla base di un e-commerce funzionante, specialmente da mobile. Se il template è mobile responsive, si adatterà automaticamente sia al desktop che allo smartphone, ottimizzando la user experience degli utenti.
  • Controlla la velocità di caricamento del sito: gli utenti sono impazienti, specialmente da mobile, e si aspettano che la pagina si carichi in meno di 2 secondi. Testa la velocità del tuo sito sia da desktop che da mobile per evitare che gli utenti escano dal tuo sito insoddisfatti (bounce rate).
  • Semplifica il processo di pagamento: includi numerose opzioni di pagamento tra cui l’utente può scegliere e snellisci la procedura di pagamento.

5. Offri sconti e promozioni

Cosa c’è di meglio di fare shopping online a prezzi scontati?

Offri promozioni agli utenti e riuscirai a fidelizzare una maggiore fetta di mercato. Alcuni esempi?

  • Spedizione gratuita sopra una determinata soglia di spesa.
  • Percentuale di sconto sul primo ordine in seguito all’iscrizione alla newsletter.
  • Percentuale di sconto molto elevata per un tempo limitato.

Sei pronto per realizzare il tuo e-commerce? Rivolgiti al tuo hosting provider di fiducia e scegli il piano più adatto. Noi ti proponiamo il Web Hosting Linux Enterprise, perfetto per progetti che richiedono risorse e affidabilità come un e-commerce.

Elena Parise

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e social media, crede fortemente nell’influenza positiva del digitale e della comunicazione nella vita quotidiana. In Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni più adatte in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT.
Articoli
Articoli correlati
E-commerce

Come aumentare il traffico verso il tuo blog

2 minuti lettura
Hai finalmente realizzato il tuo blog, scelto il tema e pubblicato il tuo primo blog post. Come puoi generare maggiore traffico verso…
E-commerce

Come creare un blog di successo da zero

2 minuti lettura
Creare un blog rappresenta un modo perfetto per comunicare con gli altri, condividere interessi e consigliare il tuo pubblico su temi che…
E-commerce

Come funziona Google Ads: impostare il primo annuncio pubblicitario

2 minuti lettura
Google Ads è la piattaforma targata Google perfetta per chi vuole fare pubblicità su questo motore di ricerca: ormai tutte le attività…