Sconto del 50% su tutti i Web Hosting inserendo il promocode WHSTD50link

Hosting & Cloud

Come creare un’email personalizzata

3 minuti lettura
email personalizzata
email personalizzata

Un’email con dominio personalizzato è quello che ti serve per migliorare la tua presenza online e le relazioni con i tuoi clienti: sarai subito riconoscibile e più professionale, con conseguente giovamento per il tuo business ed aumento degli accessi al tuo sito.

Nel web la linea di demarcazione tra il professionale e il non professionale è in parte segnata dall’indirizzo email, che gioca un ruolo molto importante.

La prima impressione conta, specialmente nel mondo virtuale: quale indirizzo ti sembra più credibile tra [email protected] e [email protected]? Ovviamente il secondo ha un tono decisamente più professionale.

I vantaggi di un’email personalizzata

  • Aiuta il tuo business: come accennato nell’introduzione, se vuoi farti strada e trovare nuovi clienti le cose principali da fare sono due (per cominciare): realizzare un sito web efficace e degli indirizzi email che riportino ad esso.
  • Fa capire da dove provengono le tue email: se il mittente non è chiaro, diminuisci drasticamente le possibilità che le tue email vengano lette. La maggior parte delle persone tende ad aprire e leggere un’email solo se questa proviene da un indirizzo che può essere riconosciuto e con un impatto professionale e ordinato.
  • Gli utenti vengono a conoscenza del tuo sito: chi riceve la tua email vede il nome del tuo sito web incorporato e può risalire più velocemente a tutte le informazioni, semplicemente visitandolo.

Come creare un’email con dominio personalizzato

Creare un’email personalizzata è molto più semplice di quello che sembra, basterà seguire questi semplici step.

#1: Registra il tuo nome di dominio

Per iniziare, dovrai registrare il tuo dominio: nel nostro sito web potrai scegliere tra oltre 1300 estensioni, variando tra ccTLD e gTLD per dare al tuo business online la giusta identità.

Quando registrerai il tuo dominio, ti consigliamo di associare un piano Web hosting su cui far sviluppare un sito vetrina.

Anche se per ora non ti interessa mettere online un sito web, ti consigliamo comunque di inserire una pagina statica all’interno del tuo spazio di hosting, perché per l’utente è frustrante digitare il nome del tuo dominio e non trovare nulla, neanche una semplice scritta Work in progress, presto saremo online!

#2: Crea un indirizzo email seguendo uno schema predefinito

Cosa intendiamo con seguire uno schema predefinito? Significa creare una convenzione, una regola su cui basarti quando crei un nuovo indirizzo email e seguirla anche per gli indirizzi che creerai in futuro. Ad esempio:

Qualsiasi cosa tu scelga, sarà facile per i tuoi clienti ricordare chi sei e contattarti.

#3: Crea la casella di posta vera e propria

Se hai già acquistato il dominio e il web hosting, creare una casella email sarà semplicissimo: ti basterà accedere alle funzioni del tuo hosting dall’area clienti e aggiungere l’indirizzo di posta elettronica e una password sicura.

Puoi consultare la nostra guida che ti mostra step by step come creare una casella di posta dall’area clienti Shellrent.

#4: Configura la casella di posta sul tuo client

L’ultimo step riguarda la configurazione della casella appena creata sul tuo client di posta (Thunderbird, Outlook, ecc). Troverai delle guide dettagliate qui declinate sui client di posta più comuni.

Per approfondire: Qual è il miglior client di posta elettronica?

Consigli per gestire in modo professionale la tua email

Ora che hai il tuo nuovo indirizzo di posta e puoi iniziare a proporti seriamente e professionalmente, tieni a mente le 4 regole auree su come utilizzare al meglio la tua email.

  1. Inserisci la firma in calce all’email. Che sia chiara e gradevole.
  2. Non trasmettere aggressività quando scrivi. Ricordati che gli scambi email tolgono alla comunicazione il tono di voce e la gestualità, quindi è facile essere fraintesi. Utilizza sempre un tono pacato e cerca di non far trasparire troppo le emozioni.
  3. Rileggi sempre quello che scrivi, per assicurarti che abbia un senso e che possa essere compreso correttamente.
    Non scrivere di getto, non leggere e inviare subito.
    Un’email una volta spedita non la si può più cancellare.
  4. Non essere uno “spammer”, anzi assicurati che la tua email non finisca in spam esaminando lo score.

Autore Elena Ioverno

Note sull'autore
Sales Account Editor
Articoli
Articoli correlati
Tipi di bounce nelle email
Hosting & Cloud

Tipi di bounce nelle email

5 minuti lettura
Mailer Daemon. DNS error. Mail Delivery Failure. E ancora ‘Over quota’, ‘User unknown’, ‘Domain not found’… Alzi la mano chi non si…
Hosting per ecommerce: aspetti tecnici da considerare
Hosting & Cloud

Hosting per ecommerce: aspetti tecnici da considerare

5 minuti lettura
La realizzazione di un eCommerce ben ottimizzato necessita di alcuni accorgimenti. Sebbene la gran parte degli utenti sia consapevole del fatto che…
Invia SMS da Internet: tutti i vantaggi
Hosting & Cloud

Invia SMS da Internet: tutti i vantaggi

5 minuti lettura
L’avvento dei servizi di messaggistica istantanea sembrava aver decretato la fine degli ormai vetusti e superati SMS e nel frattempo numerosi esperti,…