Hosting & Cloud

Qual è il miglior hosting per il sito web di una piccola impresa

5 minuti lettura
Qual è il miglior hosting per il sito web di una piccola impresa

Qualunque azienda, indipendentemente dalle sue dimensioni, deve farsi trovare su Internet e garantirsi una presenza online. Presidiare il web è cruciale per promuovere il proprio business e interagire con possibili clienti.

Il primo passo per creare un sito web consiste nella scelta del dominio e del servizio di web hosting, ovvero lo spazio che ospita tutti i contenuti. Ma cosa dovrebbe cercare una piccola impresa in un web hosting? Senz’altro, tutti gli aspetti relativi alla sicurezza, alla praticità, alle performance e all’assistenza devono essere presi in considerazione durante la fase di avvio di un progetto web.

Caratteristiche hosting per piccole imprese

Per iniziare con il piede giusto e scegliere l’hosting migliore, ecco alcune tra le principali funzionalità da considerare.

Sicurezza

La sicurezza è ciò che dovrebbe contraddistinguere un servizio di hosting. Potrebbe sembrare scontato, ma in realtà non lo è affatto, e i dati degli ultimi anni lo conferma: gli attacchi informatici sono in continua evoluzione e le aziende più piccole sono quelle maggiormente esposte ai rischi.

Da questo punto di vista, Shellrent si pone l’obiettivo di fornire gli strumenti ideali per implementare una strategia di sicurezza adeguata e lavora dietro le quinte per garantire il più elevato standard di sicurezza.

Ecco perché tutti i nostri piani hosting includono un backup, con la possibilità di attivare dei backup aggiuntivi sia su web e database che sulle caselle email, per strutturare al meglio la strategia di sicurezza.

E ancora il certificato SSL: esistono sia certificati gratuiti, come il Let’s Encrypt, sia certificati SSL a pagamento, spesso raccomandati per siti web che trattano regolarmente dati sensibili.

Praticità

Anche la praticità di gestione del servizio di web hosting è fondamentale. Se pensi di realizzare un sito con WordPress o un e-commerce con PrestaShop, poter installare in un click il CMS desiderato agevola di gran lunga il lavoro di avvio del progetto ed è particolarmente utile per coloro che non possiedono competenze tecniche per procedere all’installazione manuale.

Quest’operazione è attuabile in autonomia dal pannello Manager. Si tratta di un’area clienti intuitiva, creata per semplificare la gestione di domini, web hosting e tutti i servizi Shellrent. Infatti, dal pannello Manager è possibile gestire la posta, installare il certificato SSL, effettuare scansioni antivirus, monitorare i backup, aprire ticket per richiedere assistenza.

Performance

Il fatto che un’azienda sia di piccole dimensioni non significa che non debba essere ambiziosa, al contrario la valorizzazione della propria presenza in rete può spalancare nuovi orizzonti e sono tantissimi gli esempi di piccole realtà che sono riuscite a scalare il proprio business sfruttando il digitale.
Quali sono, dunque, i principali aspetti tecnici a cui badare nel momento in cui si sceglie un web hosting?

Anzitutto, se hai intenzione di sviluppare un progetto più strutturato del mero sito vetrina, il consiglio è quello di rivolgersi a un piano che preveda dischi SSD per garantire alle pagine web un tempo di caricamento più rapido.

Non bisogna infatti dimenticare che gli algoritmi dei motori di ricerca sono in grado di valutare anche la rapidità di risposta dei siti, ciò significa che tendono a premiare i siti più performanti dal punto di vista SEO, ovvero nel posizionamento tra i risultati proposti. Alla luce di questo, dunque, è assolutamente corretto affermare che scegliere un piano web hosting di qualità è utile non solo per garantire una user experience ottimale, ma anche nell’ottica della visibilità.

Anche la quantità di database a disposizione è importante se si ha in programma l’avvio di un sito WordPress complesso o di un e-commerce. Gli hosting basati su Linux rappresentano l’ambiente ideale per i database MySQL, che provvedono all’archiviazione e alla gestione di tutti i dati.

Scalabilità

Scalabilità significa poter aumentare le risorse per un servizio sempre performante. Ecco perché tutti i nostri piani hosting prevedono la possibilità di effettuare l’upgrade al piano successivo per garantire ottime prestazioni.

Assistenza clienti

In un’epoca fortemente digitale, quando si acquista un servizio è fondamentale accertarsi che l’azienda che lo eroga fornisca un’assistenza clienti efficace e tempestiva. Questo vale, ovviamente, anche per gli hosting provider.

Gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo ed è importante poter contare su un supporto all’altezza, che possa assicurare risposte rapide.

Qual è il miglior hosting per una piccola impresa?

Per iniziare la tua avventura sul web potrebbe bastare un web hosting economico, che coniughi sicurezza, praticità, prestazioni e supporto in un pacchetto su misura per garantire una presenza online di successo. Come evidenziato, la natura scalabile del servizio permetterà di effettuare l’upgrade in qualsiasi momento in caso di necessità. Se intendi creare un piccolo blog o un sito vetrina, i piani hosting Linux Basic e Standard potrebbero fare al caso tuo.

I migliori CMS per i siti di piccole imprese

Dopo aver scelto il servizio di hosting, è il momento di definire quale CMS utilizzare. Le piccole aziende spesso non hanno il tempo necessario per gestire un sito web, e tutte le attività correlate. Ecco perché affidarsi a un CMS rappresenta la scelta più sensata: si tratta di piattaforme intuitive anche per coloro che dispongono di competenze limitate.

WordPress è la soluzione più nota e diffusa, mettendo a disposizione un’ampia varietà di temi e plugin che facilitano la personalizzazione del sito. La sua interfaccia user-friendly consente di aggiornare contenuti in modo rapido. Adatto sia per siti vetrina che per blog aziendali e piccoli e-commerce (WooCommerce), WordPress è un’opzione versatile.

Sito web per piccola azienda: a cosa dare importanza

È arrivato il momento di pensare al sito web vero e proprio: ovviamente ci sono moltissime variabili da tenere in considerazione vista la complessità di un progetto online e la continua evoluzione del mondo digitale.

SEO

La SEO, acronimo di Search Engine Optimization, riveste un ruolo fondamentale nell’ambito del marketing digitale per diverse ragioni. Prima di tutto, la maggior parte degli utenti inizia la loro esperienza online con una ricerca sui motori come Google. Una strategia SEO efficace consente di posizionare il sito web della tua azienda in modo ottimale nella SERP, aumentando la visibilità online e, di conseguenza, la probabilità di attirare nuovi visitatori.

In breve, investire nella SEO è cruciale per garantire la competitività online, migliorare la visibilità e fornire una user experience di qualità che si traduce in un impatto positivo sulle conversioni e sul successo complessivo del tuo business online.

Struttura

Garantire una navigazione fluida e intuitiva è essenziale affinché gli utenti possano trovare rapidamente ciò che cercano. Pertanto, è cruciale dedicare attenzione al dettaglio nella progettazione della struttura del sito prima di renderlo accessibile online. L’obiettivo principale è ottimizzare l’esperienza dell’utente e creare un funnel di conversione che sia ordinato e lineare.

La struttura di un sito vetrina può differire da quella di un sito e-commerce, ma i principi di base rimangono gli stessi. Un menu ben organizzato dovrebbe includere voci essenziali come chi siamo, i servizi offerti, l’area clienti e i dati di contatto. La homepage dovrebbe essere organizzata in base alle priorità e agli obiettivi prefissati, prestando particolare attenzione alle call to action per guidare gli utenti in modo efficace. In questo modo, la struttura del sito non solo migliora la user experience, ma contribuisce anche a un’organizzazione chiara e coerente.

Contenuti

I contenuti sono centrali per ogni business e si trovano ovunque: dal copy di un sito web agli articoli più strutturati di un blog. I contenuti, e il relativo tono, servono per descrivere non solo chi sei, ma anche cosa offri e come ti poni verso i clienti.

Noi suggeriamo sempre di affiancare un blog aziendale al sito web: tra i vantaggi potrai condividere informazioni aggiuntive sui prodotti e aggiungere dei link alle pagine prodotto; realizzare delle vere e proprie guide per aiutare il cliente nell’utilizzo; creare una community attiva sfruttando i commenti; aprire un touchpoint per il sito e anche per i social. Insomma, un blog è sicuramente un’opzione da considerare in una strategia web completa.

Avatar photo
422 articoli

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT
Articoli
Articoli correlati
Hosting & Cloud

Tracert e Ping per individuare problemi di connettività del server

5 minuti lettura
I comandi Ping e Tracert sono tra i più utilizzati per la diagnostica di rete. Entrambi ci aiutano a comprendere cosa non…
Hosting & Cloud

Cos’è il server SMTP e come funziona

3 minuti lettura
La posta elettronica è uno dei mezzi più efficaci e veloci per comunicare online. Dietro ad ogni email che scriviamo e inviamo,…
Hosting & Cloud

Web hosting e cloud VPS: quali le differenze?

3 minuti lettura
Per rendere accessibili i contenuti su Internet, un sito web deve trovare il “terreno” ideale che raccolga file e dati e li…