Ti aspettiamo anche sul nostro sito!link
Domini

È importante controllare la storia di un dominio prima di registrarlo?

2 minuti lettura
Come controllare il dominio prima di acquistarlo

Prima di registrare un dominio è importante assicurarsi che in passato non sia stato usato in modo controverso perché questo potrebbe impattare negativamente sulla tua attività e sugli sviluppi futuri. Come controllare se il dominio abbia avuto una storia problematica? Effettuando una due diligence.

Registrare un nome di dominio già esistente può presentare due diverse problematiche:

  1. Black hat SEO: Google in passato potrebbe aver penalizzato il posizionamento del dominio nelle pagine di ricerca in caso di attività black hat, ossia tutte quelle attività che tentano di manipolare i motori di ricerca.
  2. Utilizzi sgradevoli: se in passato il dominio è stato associato a siti per adulti/scommesse, questo potrebbe influire anche sul tuo sito perché il nome di dominio potrebbe essere filtrato nelle liste di blocco.

Come effettuare una due diligence sul dominio?

Prima di registrare il dominio devi esaminare la sua cronologia per assicurarti che sia tutto in regola e non si presentino problemi in futuro. Ecco gli strumenti da utilizzare per aiutarti a capire la storia di un dominio:

Wayback Machine

Wayback Machine è tra i tool più conosciuti e utilizzati per vedere esattamente com’è stato utilizzato il nome di dominio nel corso del tempo: è sufficiente inserire il nome di dominio per vedere lo storico della pagina web di riferimento. Scorrendo le immagini del sito potrai assicurarti che il nome di dominio sia stato utilizzato in modi impropri.

DomainIQ

DomainIQ è un tool che offre diversi strumenti per analizzare la cronologia e lo stato di un nome di dominio, anche se alcune funzioni richiedono un paywall. Digitando un nome di dominio, DomanIQ ricerca la sua cronologia. Tra i dati che fornisce:

  • Cronologia Whois: i record Whois mostrano il proprietario del dominio e, la cronologia Whois fornisce un’istantanea di questo record in diversi punti della storia del dominio per sapere chi era il proprietario. Può essere utilizzato anche per controllare la “title history” del dominio: in sostanza, record dispari potrebbero indicare possibili furti.
  • Cronologia hosting: questa funzione ti consente di vedere l’indirizzo IP a cui ha puntato il dominio nel corso della sua cronologia. La funzione cattura anche screenshot degli storici, seppur non completi come quelli di Wayback Machine.
  • Contrassegni: lo strumento contrassegna i domini che sono stati oggetto di una controversia. Non eliminare in automatico un dominio solo perché vedi il contrassegno ma analizza nel dettaglio la situazione caso per caso.

Google

Google stesso rappresenta una risorsa preziosa da controllare prima di registrare un nome di dominio. Prova a cercare il tuo dominio come:

Site:nomesito.it

Questo mostrerà tutte le pagine del nome di dominio che sono indicizzate su Google: se il dominio punta ad una pagina web di qualsiasi tipo, questa dovrebbe essere visualizzata nei risultati. Sarà necessario indagare se si ottengono zero risultati.

Dopodiché, cerca il nome di dominio tra virgolette come:

“miosito.it”

Questo mostrerà tutti i riferimenti al nome di dominio, comprese le notizie collegate al nome di dominio: un vantaggio se i collegamenti sono positivi ma bisogna fare attenzione a notizie su truffe, cause legali e altri inconvenienti.

In sostanza, non puoi essere sicuro al 100% che il dominio che vuoi registrare sia sicuro ma questi strumenti ti aiuteranno a scoprire e approfondire eventuali problemi.

Eseguire una due diligence appropriata è importante e, se sei indeciso sul nome o estensioni di utilizzare ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra sezione con oltre 1.300 estensioni tra cui scegliere, suddivise per categoria.

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e social media, crede fortemente nell’influenza positiva del digitale e della comunicazione nella vita quotidiana. In Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni più adatte in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT.
Articoli
Articoli correlati
Domini

Nuove estensioni di dominio: perché sceglierle?

1 minuti lettura
Nuove TLD per personalizzare i propri progetti e il brand: la vera rivoluzione del mercato dei domini, nonostante il .com resti in…
Domini

Il punto sul mercato dei domini, l’intervista ad EURid

2 minuti lettura
Come si è mosso il mercato dei domini durante la pandemia? Che fattori considerare nella scelta di un dominio? La pandemia ha…
Domini

Quando usare un dominio di terzo livello?

2 minuti lettura
Registrare il nome dominio è uno dei passi fondamentali per realizzare un’attività online, insieme all’acquisto di uno spazio hosting in cui ospitare…