Sconto del 50% su tutti i Web Hosting inserendo il promocode WHSTD50link

Hosting & Cloud

Hosting Linux o Windows? Le differenze

4 minuti lettura
Windows e Linux NEWS
Windows e Linux NEWS

La scelta del giusto web hosting è decisiva per realizzare il tuo sito in modo performante e soddisfare le aspettative dei visitatori. Sono tante le domande che devi porti per decidere in modo consapevole quale hosting si adatti meglio alle tue esigenze: dopo aver scelto il nome di dominio, dovrai dunque orientare la scelta tra un hosting Linux e un hosting Windows.

Vogliamo anzitutto sottolineare come il sistema operativo del PC non sia rilevante per la scelta del piano hosting. Se, ad esempio, utilizzi Windows come sistema operativo non hai nessun obbligo di utilizzare un piano hosting Windows.

Difficile affermare con certezza se Linux sia migliore di Windows, o viceversa, avendo funzionalità molto simili; non ci sono infatti particolari difformità tra i due in termini prestazionali, la differenza sostanziale risiede nella compatibilità con le varie applicazioni da utilizzare.

Piattaforme Linux e Windows a confronto

E’ consuetudine, tra gli esperti del settore, giudicare Linux più performante di Windows. Il primo è un software open source che utilizza, tra gli altri, Apache e Nginx come server web;  Windows ha un server web sviluppato da Microsoft, ovvero IIS. 

È preferibile scegliere una soluzione Windows se utilizzi linguaggi ASP.NET e database MSSQL che sono nativamente supportati da Windows. Una soluzione Linux è preferibile con linguaggi PHP, Perl, Python e Ruby e database MySQL e MariaDB. Ormai la maggior parte dei siti è realizzata tramite CMS come WordPress, PrestaShop, Joomla o Magento che utilizzano linguaggio php e quindi garantiscono una maggiore compatibilità di librerie e ambiente di esecuzione con un hosting Linux.

A livello economico, tra le due piattaforme è riscontrabile una sostanziale differenza. Windows richiede costi di licenza per ogni utente, quindi avrà un costo superiore alla piattaforma Linux che, essendo open source, ha licenza gratuita.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Linux e Windows come sistemi operativi web server?

Vediamo singolarmente pro e contro dei due sistemi operativi.

Linux: pro e contro

I punti a favore di Linux si possono così sintetizzare:

  • La maggior parte delle distribuzioni più famose e utilizzate sono scaricabili e installabili gratuitamente.
  • Gli amministratori gestiscono il sistema in totale libertà, modificando e adattando le configurazioni sotto ogni aspetto in base alle specifiche esigenze.
  • Soffre raramente di infezioni virus/malware.
  • Poche falle di sicurezza e risolte velocemente.
  • Requisiti hardware minimi per far girare un’immagine Linux “base”.

Gli svantaggi che presenta Linux posso essere così riassunti:

  • L’utilizzo della shell e la vastità di comandi da imparare a utilizzare rende un po’ ostico l’approccio.
  • Manuali dei comandi e dei file di configurazione in inglese.
  • Non tutte le versioni delle varie distribuzioni sono supportate a lungo termine.
  • Alcuni programmi terzi possono essere installati solo dall’amministratore (root).

Windows: pro e contro

I vantaggi che si possono riscontrare con Windows possono essere i seguenti:

  • Interfaccia grafica intuitiva che rende facile l’utilizzo;
  • Supporto a lungo termine;
  • Utilizzo di applicazioni come Exchange o SharePoint;
  • Risoluzione di problemi tecnici attraverso il ripristino del sistema.

Al contrario, questi i punti a sfavore di Windows come sistema operativo web server:

  • Costi di licenza;
  • Più a rischio di infezioni virus/malware e ransomware;
  • Elevato consumo di risorse (a causa della GUI);
  • Inadatto come sistema multiutente se non con costi di licenze aggiuntivi

Linux vs Windows

In maniera più schematica, le due piattaforme si possono confrontare considerando:

  • Costi
  • Interfaccia utente
  • Accesso da remoto
  • Sicurezza e aggiornamenti
  • Supporto tecnico
 LinuxWindows
CostiLicenza gratuitaCosti di licenza per ogni utente
Interfaccia utenteRiga di comandoGrafica e riga di comando (powershell)
Accesso da remotoSoluzione integrata (terminale e shell)Installato e configurato il server o il client del terminale
SicurezzaGli aggiornamenti relativi alla sicurezza sono gestiti dalla community (in caso di distribuzioni gratuite) o da team specifici per distribuzioni a pagamento (RHEL, ovvero il “Centos che paghi”).
Le falle di sicurezza sono risolte velocemente
Le patch e gli aggiornamenti di sicurezza sono rilasciati da Microsoft e installati tramite gli aggiornamenti di Windows. L’interfaccia grafica potrebbe rappresentare un potenziale punto di attacco
Supporto tecnicoLe versioni gratuite non hanno supporto tecnico: puoi chiedere consigli e indicazioni ad una community sempre attiva
Il supporto è garantito solo per distribuzioni acquistate
Puoi sempre chiedere aiuto alla community e, visto il pagamento della licenza, al supporto tecnico dedicato

Confronto tra hosting Linux e hosting Windows

Come abbiamo sottolineato inizialmente, la scelta tra hosting Linux e hosting Windows varia in base al progetto. Difatti, se Windows riesce a strutturare meglio il lavoro e la comunicazione, Linux risponde in modo più efficiente quando si utilizzano applicazioni web come i vari CMS.

Sono molti gli elementi in comune tra gli hosting Windows e gli hosting Linux, ad esempio PHP, MySQL e FTP.

Solitamente, quando si sceglie un hosting Windows è perché servono degli strumenti specifici offerti proprio dall’ambiente Windows, in particolare:

  • Sviluppi in ASP, .NET
  • Necessiti di un database MSSQL

Escludendo questi casi specifici, ti consigliamo di optare per un hosting Linux che rappresenti l’ambiente ideale per i CMS open-source come WordPress con cui potrai sviluppare il tuo sito web in modo intuitivo e veloce.

Linux o Windows: quale scegliere?

La scelta tra Linux e Windows può trovare risposta in base alle proprie esigenze e necessità.

Database

L’hosting Linux è la scelta migliore se programmi in PHP e/o vuoi installare applicazioni web che utilizzano un database MySQL.

L’hosting Windows, invece, è migliore se utilizzi asp o asp.net e database Microsoft SQL Server (MSSQL), non compatibile con l’hosting Linux.

Applicazioni e CMS

L’hosting Linux è perfetto per realizzare siti web tramite CMS, e-commerce o siti con linguaggi dinamici: questo sia per il php, sia per compatibilità di librerie e ambiente.

Linguaggi di programmazione

Se vuoi realizzare un progetto in asp o asp.net sarà meglio optare per un hosting Windows, che gira in modo ottimale con questi linguaggi.

Se invece vuoi installare un CMS o web app, Linux è più indicato per questa tipologia di progetti che utilizzano un linguaggio dinamico come PHP.

Autore Giada Mazzucco

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT.
Articoli
Articoli correlati
Cerchi una soluzione con backup incluso? Scopri i nostri Cloud
Hosting & Cloud

Cerchi una soluzione con backup incluso? Scopri i nostri Cloud

4 minuti lettura
Quando scegli l’infrastruttura che dovrà ospitare il tuo blog, sito web o portale ecommerce dovrai affidarti a un provider che punta non…
Hosting economico: come rendere un sito web sicuro e prestante con soluzioni a basso costo
Hosting & Cloud

Hosting economico: come rendere un sito web sicuro e prestante con soluzioni a basso costo

5 minuti lettura
La presenza online ha acquisito nel corso del tempo una assoluta e, in molti casi, vitale importanza nella strategia di tutte le…
Cos’è il cloud computing e quali sono i vantaggi per le aziende
Hosting & Cloud

Cos’è il cloud computing e quali sono i vantaggi per le aziende

2 minuti lettura
Molti anni fa, il mondo di internet veniva spesso rappresentato con le sembianze di una nuvola (cloud): una sorta di enorme etere…