Black Week: 70% sui servizi con il promocode BLACKWEEK20link
E-commerce

Come velocizzare un sito web?

2 minuti lettura
come velocizzare un sito web

Per essere performante un sito ha bisogno di manutenzione costante. Questo aiuta a migliorare il ranking, le conversioni e il traffico verso il tuo sito. Il lavoro richiesto quindi è sempre in continua evoluzione, in un settore in cui non si finisce mai di imparare.

La velocità del tuo sito è un indicatore fondamentale: le statistiche parlano chiaro, il 90% degli utenti abbandonano una pagina che impiega più di 5 secondi a caricarsi.

Come velocizzare un sito web lento?
Quali sono le principali misure da attuare per velocizzare il tuo sito, migliorare i tempi di caricamento e garantire migliori performance? Se realizzare e mantenere un sito web è un lavoro in continua evoluzione, sicuramente possiamo seguire alcuni punti cardine per facilitarci il lavoro.

Misura la velocità di caricamento del sito web

Per iniziare, puoi misurare l’attuale velocità di caricamento del tuo sito web individuando gli elementi che rallentano il caricamento. Ci sono molti tool per valutare le performance del sito tra cui:

Di regola, se uno di questi strumenti indica che la velocità di caricamento è inferiore ai 3 secondi, stai andando nella direzione giusta. In alternativa, puoi indagare sui motivi della lentezza grazie all’ampio ventaglio di informazioni che ti restituisce il tool, suggerendoti dei metodi per procedere.

Assicurati che il tuo hosting sia performante e affidabile

La scelta dell’hosting è fondamentale per la velocità del tuo sito, ti consigliamo di orientarti verso un hosting sicuro e affidabile con un’infrastruttura aggiornata che ponga l’attenzione sull’assistenza e supporto costante.
Il piano Business e Enterprise dispongono di dischi SSD per offrire al tuo sito prestazioni ancora più elevate.

Utilizza una CDN (Content Delivery Network)

Una CDN è un’infrastruttura di rete estesa a livello globale, con server dislocati su diverse reti che delegano ad una CDN la distribuzione di alcune parti del sito. Noi utilizziamo Cloudflare una delle più affidabili CDN, supportata da tutti i nostri piani hosting, inclusa e facilmente attivabile.

Grazie alla CDN di Cloudflare e al protocollo di rete HTTP/2, il tuo sito web otterrà un incremento delle prestazioni di caricamento delle pagine.

Mantieni aggiornato il PHP

Tenere aggiornato il PHP è un valido aiuto per incrementare la velocità del tuo sito, specialmente se realizzato in WordPress. Le versioni più aggiornate di PHP (ad oggi la 7.4 è l’ultima) sono più veloci rispetto alle precedenti, con un tempo di esecuzione più rapido e un minore uso di memoria.
I nostri piani hosting sono tutti multiPHP, dalla versione 5.6 alla più recente 7.4, ad eccezione del piano Basic che presenta esclusivamente la versione 7.3.

Ottimizza i tuoi contenuti

Dopo aver ottimizzato la struttura del tuo sito, non ti resta che focalizzarti sull’ottimizzazione dei tuoi contenuti, specialmente immagini e, in generale, media.

Come?

  • Riduci le dimensioni delle immagini comprimendole, senza alternare la qualità.
  • Assicurati che le immagini si carichino direttamente sul tuo server, eliminando richieste HTTP superflue.
  • Attribuisci ad ogni immagine la giusta dimensione in relazione al dispositivo di destinazione usato dall’utente.
  • Usa il lazy loading per i tuoi contenuti media che permette di caricare le immagini solo quando sono effettivamente nello schermo dell’utente.

Rimuovi temi e plugin non necessari

Un numero elevato di plugin e temi nel tuo backend rischia di rallentare il tuo sito: per evitarlo puoi controllare quale dei plugin causi problemi o, in alternativa, fare una pulizia e tenere solo i plugin essenziali all’attività operativa.

Minimizza il codice CSS

Il codice CSS dona stile alla tua pagina web come font e colori, interagendo con gli elementi HTML. Più il CSS è elevato, maggiore sarà il tempo necessario alla pagina per caricarsi. Ti consigliamo quindi di rimuovere il codice CSS superfluo, stando attento a non “rompere” il tuo sito.

Questi sono solo alcuni suggerimenti da seguire per mantenere elevate le performance del tuo sito web: è un processo lungo, impegnativo e costate che richiede molte attenzioni ma che è sicuramente vitale per la tua attività.

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e social media, crede fortemente nell’influenza positiva del digitale e della comunicazione nella vita quotidiana. In Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni più adatte in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT.
Articoli
Articoli correlati
E-commerce

Come ottimizzare i tag title in ottica SEO

2 minuti lettura
Tra le varie ottimizzazioni SEO richieste per accrescere il click-through rate (CTR) e guadagnare traffico verso il tuo sito web, blog o…
E-commerce

Come differenziare il tuo e-commerce

3 minuti lettura
Dopo aver realizzato il tuo e-commerce, devi capire come differenziarti. Nell’era del digitale e della nascita dei portali e-commerce è fondamentale spiccare…
E-commerce

Come difendersi dalle truffe online

2 minuti lettura
L’e-commerce è in continua crescita e il COVID-19 ha contribuito all’accelerazione di questo processo perché, per sopravvivere, molte aziende hanno dovuto spostarsi…