Scopri le offerte del Black Friday 70% OFF!link
Hosting & Cloud

Cos’è il protocollo FTP e come funziona: guida completa

3 minuti lettura
Cos'è FTP e come funziona

Se ti stai avvicinando al mondo dell’hosting per la prima volta sentirai sicuramente parlare di FTP, il protocollo utilizzato per trasferire dati e caricare file sul tuo account web hosting. Spesso sentiamo domande come: cos’è FTP? A cosa serve? Come caricare e gestire i file?

Ecco perché abbiamo deciso di preparare una guida completa di tutte le informazioni per chi si avvia a conoscere il protocollo FTP, tra i più importanti e necessari per gestire al meglio l’hosting e, di riflesso, il tuo sito web.

Cos’è il protocollo FTP?

FTP (File Transfer Protocol) indica il protocollo utilizzato per il trasferimento dei dati basato su un sistema di tipo client-server che permette di caricare, spostare e scaricare file all’interno delle directory. In questo modo sarà possibile caricare file e dati nello spazio hosting in modo semplice e veloce per trasferire i dati in sicurezza.

Come funziona un client FTP?

Perché il sistema di trasferimento funzioni in modo corretto, occorre utilizzare un client FTP che ti permetterà di effettuare l’upload o il download di file da locale a remoto anche attraverso modalità drag&drop permettendoti di gestire il tuo hosting in modo semplice e immediato.

Per stabilire una connessione FTP entrano in azione due canali:

  • Attraverso la porta 21 il client invia i comandi al server che risponde con i codici di stato;
  • Entrambi possono procedere a trasferire file e cartelle da una parte all’altra.

In sostanza, grazie alla connessione remota potrai visualizzare in contemporanea da un lato i file e le cartelle presenti sul PC e, dall’altro lato, i file e le cartelle del server remoto.

Da queste due finestre potrai selezionare i file in locale da caricare sul server remoto, trascinarli nell’apposita cartella e rilasciarli per avviare l’upload. La procedura sarà la medesima anche nel caso di un download.

Nell’eventualità che si verifichi un’interruzione della connessione, sarà possibile riprendere lo spostamento in seguito dal punto in cui è stato interrotto.

Quali sono i client FTP più completi per Linux, Windows e MacOS?

H2: Quali sono i client FTP più completi per Linux, Windows e MacOS?

I client FTP presenti sul mercato sono davvero molteplici: in passato abbiamo scritto un articolo nel nostro blog illustrando i principali client FTP e spiegandone i vantaggi. In particolare:

  • Client FTP Linux: FileZilla, LFTP, Nautilius File Manager
  • Client FTP windows: FileZilla, WinSCP,CuteFTP
  • Client FTP MacOS: Filezilla, Cyberduck, Transmit

Se vuoi ottenere maggiori informazioni su questi client ti consigliamo di leggere il nostro approfondimento: Quali sono i client FTP più completi per Linux, Windows e MacOS?

Come configurare un client FTP?

La configurazione del client FTP varia in base al programma scelto ma, in linea di massima, ci sono alcuni settaggi comuni. In particolare:

  • Host/Hostname: è l’indirizzo FTP comunicato dal provider di riferimento. Potrebbe corrispondere al nome del sito web o all’indirizzo IP.
  • Porta: come anticipato, solitamente la porta di connessione è di default la numero 21.
  • Username e password: le credenziali comunicate dall’hosting provider in fase di attivazione del servizio.

Per approfondire: Come accedere al servizio FTP del tuo dominio

La connessione FTP è sicura?

Il protocollo FTP non prevede cifratura ma è possibile aggiungere i protocolli SSL/TLS per rendere la connessione FTP sicura e crittografare tutte le varie informazioni. Solitamente i client supportano anche la variante FTPS.

File Explorer: gestore file alternativo a FTP

File Explorer è uno strumento che abbiamo sviluppato come valida alternativa a FTP, disponibile per tutti i nostri clienti all’interno dell’area riservata, il Pannello Manager.

File Explorer permette, appunto, di esplorare lo spazio del web hosting, offrendo numerose funzionalità:

  • Navigare tra file e cartelle dell’hosting e dei relativi terzi livelli;
  • Consultare i file di log come error.log e access.log;
  • Consultare i backup;
  • Effettuare operazioni su archivi zip e tar di file e cartelle;
  • Caricare nuovi file, sia da disco che da URL;
  • Copiare, spostare o eliminare file e cartelle.

L’utilizzo di File Explorer è del tutto similare a un qualsiasi client FTP: l’organizzazione è per file e cartelle e sono disponibili sia funzioni singole che massive.

File Explorer è uno strumento sicuro che opera sia in HTTP che in HTTPS in base alla presenza o meno di un certificato SSL sul tuo hosting. Inoltre, sarà accessibile solo attraverso il Pannello Manager.

Autore Elena Parise

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e social media, crede fortemente nell’influenza positiva del digitale e della comunicazione nella vita quotidiana. In Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni più adatte in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT.
Articoli
Articoli correlati
Hosting & Cloud

Abbina i servizi aggiuntivi per migliorare il tuo web hosting

2 minuti lettura
Quali fattori considerare per scegliere il migliore web hosting? Come scegliere il migliore piano hosting per il tuo progetto web? Ci sono…
Hosting & Cloud

Quali sono i CMS migliori per un ecommerce

3 minuti lettura
Come realizzare un sito ecommerce da zero? Tra i vari aspetti, bisogna sicuramente considerare la scelta del CMS (Content Management System), la…
Hosting & Cloud

Come capire quando effettuare l’upgrade di un web hosting

3 minuti lettura
La scelta dell’hosting è fondamentale per partire con il piede giusto quando si definisce un nuovo progetto web: la fase iniziale, infatti,…