CMS

Quali sono i page builder WordPress più utilizzati?

4 minuti lettura
Quali sono i page builder WordPress più utilizzati

WordPress è tra i sistemi di gestione dei contenuti (CMS) più utilizzati nel mondo del web. Si tratta di un CMS open source gratuito molto apprezzato per la sua facilità di utilizzo e le molteplici funzionalità, che lo rendono un CMS versatile e ricco di risorse.

La realizzazione di pagine web può essere effettuata anche mediante l’utilizzo di uno dei page builder. Quali sono i principali page builder per WordPress che offrono le migliori opzioni di personalizzazione? Avrai sicuramente sentito parlare di Elementor, il più celebre “costruttore di pagine”. Tuttavia, le opzioni non mancano.

Come si utilizza un page builder per WordPress?

WordPress ti consente di accedere a temi predefiniti che puoi utilizzare come modello per il tuo sito web. Nonostante siano un buon punto di partenza per la creazione del design del tuo progetto, il livello di personalizzazione può essere esteso.

In questo contesto entrano in gioco i page builder, ovvero dei plugin che ti permettono di realizzare in maniera personalizzata i layout delle tue pagine, sviluppandole in modo semplice anche senza molta esperienza nel campo del web design.

Considerando che questo strumento ha un’importanza fondamentale per il tuo sito, dovresti rivolgerti al page builder più aderente alle tue specifiche esigenze.

Quale tipologia di page buider scegliere?

Nella scelta del page builder per il tuo sito WordPress devi tener conto dei due principali metodi di costruzione.

Il primo è quello che si avvale della funzione drag-and-drop, che ti consente di utilizzare vari moduli che possono facilmente essere spostati tramite un semplice trascinamento. In base alle modifiche effettuate, il builder adatta in modo automatico la pagina e il suo design. Si tratta di un tipo di costruzione di pagine molto intuitivo.

La seconda metodologia, invece, racchiude tutti i page builder in HTML, che necessita una conoscenza di questo codice per la progettazione delle pagine web. Sebbene meno intuitivo e più complesso, questo sistema ti garantisce maggiore personalizzazione dei dettagli del tuo sito.

L’importanza della reattività su dispositivi mobile

Al giorno d’oggi, uno degli aspetti più importanti da considerare nella realizzazione di un sito è la sua adattabilità a qualsiasi schermo. Il page builder deve possedere tutte quelle opzioni che ti consentano di visualizzare la pagina in anteprima. In questo modo, avrai l’opportunità di verificare se il design del tuo sito venga trasferito in maniera ottimale anche su tablet e smartphone.

Quali sono i principali page builder di WordPress?

Di seguito, presentiamo i 5 strumenti più utilizzati da chi gestisce siti WordPress.

Elementor

Elementor è un page builder che ti consente di creare pagine tramite il drag-and-drop. Si tratta di un plug-in molto popolare in tutto il mondo, che viene offerto gratuitamente.

Nel web viene considerato anche uno dei metodi più intuitivi e potenti per la personalizzazione di qualsiasi sito WordPress. Tra le funzioni più importanti c’è la possibilità di testare il layout in visualizzazione mobile e, inoltre, si possono apportare modifiche mentre si lavora nella modalità preview.

Questo offre il vantaggio di non dover perdere tempo nel passare avanti e indietro tra la visualizzazione di modifica e quella di anteprima.

L’aspetto da sottolineare di questo plug-in è che, nonostante sia uno degli strumenti più potenti e flessibili, rimane tra i page builder più accessibili anche a chi non ha molta dimestichezza con WordPress.

Avada

Questo costruttore di siti web ti offre un’interfaccia molto intuitiva e, come Elementor, anche Avada si avvale della metodologia drag-and-drop, che facilità il lavoro di creazione di un sito.

Oltre all’ottimizzazione SEO e per dispositivi mobile, questo plug-in ha il vantaggio di essere compatibile con tanti altri sistemi molto utilizzati dai creatori di piattaforme online come, ad esempio, WooCommerce, Slider Revolution, Convert Plus e tanti altri ancora.

Su Avada hai la possibilità di utilizzare molti siti predefiniti, che poi puoi personalizzare in maniera completa grazie all’ampia selezione di opzioni e i vari elementi di design. In più, grazie a questo plug-in puoi progettare e realizzare moltissimi layout dinamici per ognuna delle tue pagine web, senza che si necessario possedere nozioni di programmazione.

In poche parole, Avada ha tutto ciò di cui hai bisogno in un unico strumento. La presenza di una vasta scelta di layout e di pacchetti di siti è, sicuramente, il suo punto di forza principale.

Beaver Builder

Questo plug-in è uno tra i più importanti page builder attualmente presenti sul mercato. Anche in questo caso viene sfruttato il metodo del drag-and-drop per la generazione delle pagine.

Inoltre, sono disponibili modelli predefiniti e completamente personalizzabili, così che non devi iniziare da capo quando decidi di realizzare il tuo sito web o una nuova pagina. I modelli che crei possono essere salvati e utilizzati per la strutturazione delle pagine future.

Beaver Builder ti consente di sfruttare anche diversi elementi aggiuntivi da inserire nelle tue pagine come, ad esempio, moduli per la creazione di pulsanti speciali, sistemi di scorrimento delle pagine, menù a fisarmonica e molto altro ancora.

Questo plug-in, disponibile a pagamento, ha sicuramente tutto ciò di cui hai bisogno per creare un sito web d’impatto, con un design accattivante e semplice da implementare.

Spectra

Completamente gratuito e molto intuitivo, Spectra è un page builder per WordPress che viene integrato all’interno del block editor, così che tu non debba imparare a usare un nuovo strumento.

Spectra ti offre tanti blocchi utili, pagine predefinite, modelli e wireframe. Questi elementi ti consentono di ottenere un valido aiuto per iniziare la personalizzazione del tuo sito e per svolgere il lavoro più rapidamente.

Grazie allo strumento copia e incolla hai la possibilità di incollare stili su ogni parte del tuo sito web e, non essendo legato a un codice esterno, questo plug-in è estremamente stabile e veloce.

Sicuramente, il suo punto di forza è l’integrazione con l’editor nativo di WordPress, fattore che lo rende compatibile con tutti gli altri plug-in presenti nel tuo sito.

Themify

Nonostante anche questo plug-in utilizzi la configurazione drag-and-drop, Themify ti permette di usufruire di un elevato livello di personalizzazione di ogni aspetto del tuo sito web.

Una funzione molto utile è la creazione di colonne e righe in cui inserire i vari moduli sulla pagina, così che venga strutturata a griglia. Questo tipo di strumento è indispensabile quando vuoi realizzare, su un e-commerce, una pagina dei prodotti. Infatti, hai la possibilità di raggruppare, in modo semplice, i contenuti in cluster ordinati e visivamente belli da vedere.

Altro strumento di grande valore offerto da Themify sono i moduli di animazione, che ti consentono di aggiungere alle tue pagine decine di animazioni utilizzando i moduli pre-progettati. Si tratta di elementi che possono aiutarti a dare valore alle tue CTA (Call To Action) e ai tuoi contenuti in generale, così che l’utente possa avvalersi di una migliore esperienza di navigazione.

Hosting WordPress: scegli sicurezza e performance

Il successo di un sito web, oltre all’aspetto grafico, è determinato dall’hosting. Un caricamento lento delle pagine, infatti, tenderà a scoraggiare l’utente che molto probabilmente abbandonerà la navigazione. Un sito web accattivante non può prescindere dalle performance: scegli un hosting compatibile con WordPress che assicuri velocità, affidabilità e sicurezza.

Avatar photo
429 articoli

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT
Articoli
Articoli correlati
CMS

Migrare un sito web WordPress in pochi passaggi

1 minuti lettura
Per ottenere il massimo dal tuo progetto web, è buona regola affidarsi a un web hosting che includa le caratteristiche e le risorse…
CMS

I migliori plugin WordPress di intelligenza artificiale

2 minuti lettura
L’intelligenza artificiale sta permeando molti ambiti, e anche all’interno dell’ecosistema WordPress si sta diffondendo in modo capillare. La directory della piattaforma vanta…
CMS

WordPress, le novità della release 6.5

5 minuti lettura
Il 24 maggio 2022 è stata introdotta la major release 6.0 di WordPress lanciata come “Arturo”, in quanto ispirata al musicista jazz…