Hosting & Cloud

Server dedicato, prestazioni e affidabilità per progetti complessi

5 minuti lettura
Server Dedicato, che cos'è e quando scegliere questa soluzione per il proprio business

Un hosting potrebbe, con il passare del tempo, risultare limitante per il tuo progetto. Qualora avessi la necessità di ricorrere a soluzioni più strutturate, potresti valutare di affidarti a un server dedicato. Ma che c’è un server dedicato?

A differenza dei servizi condivisi, i server dedicati allocano i componenti, come la memoria, il processore e lo spazio di archiviazione, in una sola macchina fisica. Pertanto, la scelta di queste soluzioni dipende dalle specifiche esigenze, dalle risorse finanziarie disponibili e dal livello di controllo e prestazioni desiderato per le tue applicazioni.

Che cos’è un server dedicato?

Un server Bare Metal, noto anche come server dedicato, è una macchina fisica collocata in un datacenter e destinata a un singolo utente che potrà configurarla in base alle specifiche esigenze del suo progetto.

Si tratta di una soluzione che comporta un certo esborso economico rispetto ai servizi condivisi, ma in grado di offrire affidabilità e sicurezza nella gestione dei dati, nonché capace di sostenere un numero elevato di traffico.

Un server dedicato può essere l’investimento ottimale per progetti che richiedono prestazioni elevate, offrendo diversi vantaggi.

Pieno controllo

L’utilizzo di un Bare Metal offre all’utente la libertà di configurare la macchina con le risorse e le caratteristiche necessarie, inclusi il sistema operativo, la RAM, il tipo di disco, il numero di core, lo storage. Questa tipologia di macchina rappresenta la scelta ideale per i carichi di lavoro che richiedono requisiti hardware o software specifici.

Sicurezza avanzata

Pensiamo ad esempio agli e-commerce strutturati, che sono chiamati a tutelare dati sensibili (tra cui quelli finanziari): accettare il rischio è, di fatto, una manovra pericolosa che potrebbe impattare negativamente sul business e sulla reputazione dell’azienda.
Grazie alla gestione esclusiva del server, il suo livello di sicurezza è appannaggio di chi lo gestisce, che potrà stabilire in autonomia misure di sicurezza personalizzate coerentemente con i requisiti specifici del suo progetto. 

Flessibilità

Il server dedicato consente al singolo utente di personalizzare le risorse necessarie per la propria attività, rendendolo un’opzione altamente aderente a specifiche esigenze.

IP univoco

A differenza delle soluzioni condivise, in cui il server condivide l’indirizzo IP, il servizio dedicato fornisce ai clienti un IP univoco.

In un server condiviso, se un sito web si rende protagonista di attività di spam, queste possono impattare negativamente anche sugli altri progetti.

Prestazioni elevate

Con un server dedicato, il tuo progetto web potrà sfruttare la completa potenza di elaborazione, la larghezza di banda e la memoria. Ciò significa che puoi ottimizzare i tempi di attività del tuo applicativo, e più in generale le prestazioni complessive monitorando anche le statistiche in tempo reale.

Quando effettuare l’upgrade a un server dedicato?

Come già menzionato in precedenza, è plausibile che il tuo progetto evolva al punto da necessitare di standard qualitativi e prestazionali più elevati per garantire un’ottima performance. Con l’espansione del tuo sito web, diventa cruciale valutare il momento opportuno per effettuare l’upgrade verso una struttura più complessa. Per determinare il timing più adatto all’aggiornamento, potresti considerare attentamente due fattori.

Caricamento lento delle pagine web. La velocità del sito web è un indicatore di performance, non a caso le statistiche parlano chiaro: il 90% degli utenti abbandona una pagina che impiega più di 5 secondi a caricarsi. Un e-commerce che prevede un caricamento lento delle pagine prodotto, ad esempio, ha alta probabilità di irritare l’utente, con il rischio che quest’ultimo non proceda con la navigazione e quindi con gli acquisti.

Il traffico sta aumentando. Potresti avere a che fare con un incremento del traffico o prevederne una crescita a stretto giro di posta. Se, per esempio, il tuo sito si appoggia su un hosting condiviso, nel momento in cui il traffico aumenta le sue prestazioni potrebbero diminuire in maniera evidente. In questo senso, un server dedicato ha nelle corde un’ottima gestione del traffico, anche di elevata portata. 

Perché scegliere un server dedicato?

Se hai in programma di ampliare il tuo e-commerce, ospitare una testata giornalistica che genera molto traffico o avere le più alte garanzie a livello di uptime, non esitare: punta su una soluzione dedicata. Ma cosa comporta la gestione dei server?

La gestione di un server dedicato prevede determinate conoscenze tecniche e, come si potrà immaginare, anche costi ben diversi rispetto a una soluzione condivisa. Poiché la configurazione iniziale e le impostazioni del server spettano all’utente, questo sarà il solo responsabile della gestione e del suo funzionamento in linea con i requisiti del carico di lavoro. Presto spiegato perché le soluzioni dedicate richiedano conoscenze tecniche specifiche per la configurazione e per interventi di aggiornamento della macchina.

Monitora la tua struttura

Essere proprietario unico di una macchina fisica è un vantaggio non indifferente. Grazie ad una serie di funzionalità è possibile tenere sotto controllo in tempo reale le statistiche delle risorse della tua struttura. Inoltre, con il nostro servizio di monitoraggio proattivo potrai tenere sotto controllo diversi parametri come il carico CPU o la memoria RAM attraverso l’utilizzo di sonde e sarai avvisato nel caso in cui si verificassero degli imprevisti: in questo modo, potrai intervenire rapidamente e risolvere la situazione.

Elevata sicurezza

Sarà possibile gestire i backup dei dati nel modo migliore anche grazie al Cloud Storage. Avrai a disposizione uno spazio d’archiviazione esterno e ridondato per salvare i backup dei tuoi applicativi e della posta o per condividere file e immagini con collaboratori e clienti. Il Cloud Storage è replicato in tempo reale in un diverso Datacenter geolocalizzato per una politica di backup affidabile.

Aumenta la velocità

La rapidità di caricamento delle pagine ha un impatto significativo sulla percezione che i motori di ricerca possono avere del tuo progetto. Un server dedicato può garantire performance eccellenti, per questo vale la pena rimarcare che grazie al Server Dedicato potrai assicurarti anche il disco NVMe, che offre prestazioni più elevate rispetto a un SSD anche in termini di velocità di caricamento.

Garanzia di uptime

L’uptime si riferisce al tempo in cui un server rimane attivo e disponibile. Si tratta di una misurazione, espressa in percentuale, sintomo di qualità del servizio che ospita il sito web.

Per ottenere il massimo tempo di attività del server e ridurre al minimo i disservizi, è essenziale avere la possibilità di monitorarne proattivamente le statistiche: in questo modo, puoi mitigare eventuali malfunzionamenti.

A chi potrebbe servire un server dedicato?

Quando un cliente acquista un server dedicato, essenzialmente si assicura una macchina fisica ospitata in un datacenter ed è interessato a usufruire di un servizio che garantisca prestazioni ottimali, sicurezza e autonomia nella gestione.

Generalmente, si tratta di medie e grandi imprese che danno la priorità alla continuità. Difatti, per chi gestisce un’attività, orientata al profitto o meno, una presenza online stabile e ininterrotta è fondamentale.

Ancora, un server dedicato può essere la soluzione ottimale per gestire un sito web aziendale di notevoli dimensioni o un vasto e-commerce, in particolare quelli che devono gestire una elevata mole e picchi di traffico.

Ad ogni modo, per prendere una decisione informata tra l’una e l’altra opzione è essenziale considerare il carico di lavoro che verrà elaborato per la realizzazione di un particolare progetto. Ad esempio, se una piccola impresa desidera gestire un sito web per pubblicizzare i propri servizi, è probabile che l’hosting condiviso soddisfi i requisiti.

Mentre, per un’azienda medio-grande che deve ospitare la propria applicazione su larga scala o negozio online, un server dedicato è l’opzione più affidabile e consigliabile. Inoltre, si tratta di una soluzione adatta ad ospitare e gestire più siti web.

In conclusione

La soluzione dedicata, in sintesi, offre la possibilità di gestire progetti complessi che devono supportare traffico di una certa portata. Nel caso in cui il tuo sito web abbia difficoltà a gestire un picco di visite, potrebbe essere opportuno prendere in considerazione il passaggio a un server dedicato.

Tale cambiamento non solo può migliorare l’affidabilità del tuo sito web, ma anche la velocità di caricamento delle pagine. Inoltre, offre l’opportunità di ottimizzare le misure di sicurezza, un buon posizionamento nei motori di ricerca e ti garantisce l’autorità completa su tutti gli aspetti del server.

Avatar photo
429 articoli

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT
Articoli
Articoli correlati
Hosting & Cloud

La differenza tra dischi NVMe, SSD e SATA

3 minuti lettura
Uno dei fattori che può influenzare la scelta di un server è senz’altro la velocità di lettura e di scrittura dei dati,…
Hosting & Cloud

Come monitorare lo stato di un server

3 minuti lettura
Immagina il tuo sito web oberato da un traffico inaspettato, oppure il tuo software gestionale in panne nel bel mezzo di un…
Hosting & Cloud

I migliori server di posta per Linux

4 minuti lettura
Immagina un’email che viaggia attraverso una rete di server, come una lettera che attraversa diverse stazioni postali. Ogni server è un checkpoint…