Hosting & Cloud

Web Hosting, le 5 domande più frequenti

5 minuti lettura
web hosting, le domande più frequenti

Quando decidi di portare sul web il tuo business o di realizzare la tua presenza online, sono due gli aspetti (strettamente correlati) a cui dovrai prestare attenzione: il nome di dominio e il web hosting.

Il primo non è altro che il biglietto da visita del tuo sito web, ovvero il nome che gli utenti cercheranno per raggiungere i tuoi contenuti. Il secondo è invece lo spazio web che andrà ad accogliere i contenuti, rendendoli disponibili in rete.

Come scegliere il miglior hosting per il tuo progetto? Questo non rappresenta solo lo spazio web che dovrà ospitare il tuo sito, ma il motore stesso che regolerà le prestazioni e contribuirà a definire il successo del progetto. Le alternative sul mercato sono molteplici, ma l’individuazione del web hosting dev’essere effettuata sulla base di alcuni fattori.

Una prima domanda da porsi è: “qual è il mio obiettivo?”. Infatti, la scelta dell’hosting deve essere correlata allo scopo che si vuole raggiungere; un e-commerce ha sicuramente delle esigenze diverse in fatto di risorse rispetto a un blog.

Vediamo, quindi, quelli che possono essere i dubbi e le domande che più frequentemente vengono poste quando si intende realizzare un progetto web.

Che differenza c’è tra hosting Linux e hosting Windows?

Quando si tratta di scegliere un piano hosting, occorre anzitutto optare per il sistema operativo ideale. Meglio un web hosting Linux o un hosting Windows? La risposta a questa domanda risulta, in realtà, più semplice di quel che potrebbe sembrare in quanto ancorata alla tipologia di progetto che si ha intenzione di sviluppare.

Il web hosting Linux è la scelta migliore per siti web che utilizzando tecnologie open source come PHP, MySQL e Apache e risulta l’opzione che offre massima compatibilità con siti WordPress, Joomla, WooCommerce e PrestaShop, ovvero con i CMS più diffusi.

L’hosting Windows è indicato per siti web che si basano su tecnologie Microsoft, come ASP.NET o MSSQL e che prevedono l’uso di applicazioni o strumenti specifici di Microsoft. Questa soluzione è potente ed efficiente ma, al contrario del web hosting Linux, è generalmente meno conveniente dal punto di vista economico perché, essendo proprietaria, richiede anche l’acquisto di una licenza.

Per quel che riguarda la sfera della sicurezza, l’hosting Windows può presentare più vulnerabilità rispetto a Linux, ma il livello di sicurezza spesso e volentieri dipende dal servizio a cui affidi i tuoi progetti web. Quali caratteristiche ricercare, quindi, in un provider? Firewall, monitoraggio traffico, antivirus aggiornati e certificati SSL. Questi alcuni degli elementi che determinano la sicurezza di un servizio.

A cosa serve l’hosting Linux?

Come già accennato nelle precedenti righe, l’hosting Linux è la soluzione che gira su sistema operativo Linux che fornisce le risorse necessarie a rendere accessibili i contenuti su Internet.

Questa risulta aderente a siti web che vengono realizzati con i CMS WordPress, Joomla, WooCommerce e PrestaShop.

Gli hosting provider tendono a promuovere maggiormente Linux per la sua flessibilità e convenienza data dalla compatibilità con tecnologie open source, quali il linguaggio di programmazione PHP e database MySQL. Ciò si traduce in maggiori vantaggi anche per quel che concerne la sfera della sicurezza: le vulnerabilità possono essere identificate e risolte in modo rapido.

Che differenza c’è tra web hosting e server web?

Hosting e server spesso vengono utilizzati come se fossero un’unica unità; in realtà, sono due elementi distinti che intervengono per rendere possibile la costruzione della tua presenza online.

Il server web è la componente che mette a disposizione le risorse necessarie per l’accesso alle informazioni richieste.

Il web hosting è lo spazio su un server che ospita i siti web e consente loro di essere visualizzabili e fruibili su Internet. Questi possono condividere le risorse all’interno di un server (hosting condivisi).

Quali sono i migliori web hosting?

La risposta a questa domanda non è altro che la somma di una serie di caratteristiche e fattori. I migliori web hosting, infatti, sono quelli che offrono le funzionalità che meglio rispondono alle esigenze dei tuoi progetti web; ci riferiamo in particolare a: sicurezza, prestazioni e assistenza.

Sicurezza

Vorresti un servizio che metta al primo posto la sicurezza del tuo progetto web? Su Internet, si sa, sguazzano hacker e malintenzionati pronti a intercettare informazioni e dati personali. Anche il sito web più semplice merita il giusto livello di protezione dagli attacchi.

Il migliore hosting provider, in questo senso, cura i processi in un’ottica security oriented e offre gli strumenti ideali per garantire il più alto grado di sicurezza.

In Shellrent, ad esempio, svolgiamo attività continue di aggiornamento e monitoraggio in modo da individuare e intervenire proattivamente in caso di rilevazione di minacce e vulnerabilità. Al contempo, forniamo servizi già integrati o aggiuntivi utili a incrementare il livello di protezione e sicurezza dei progetti web, tra questi: CDN Cloudflare, scansioni antivirus, file protection e diverse soluzioni di backup.

Servizio di assistenza

L’hosting provider è veloce nel rispondere? Riesce a risolvere le problematiche con successo? Poter contare su un supporto preciso e affidabile è essenziale. Gli imprevisti o le problematiche di natura tecnica e amministrativa sono sempre dietro l’angolo e diventa importante avere canali di comunicazione veloci e diretti con l’assistenza.

Le guide, la live chat, i ticket, le chiamate (anche prioritarie): Shellrent mette a disposizione diverse opzioni per offrire un supporto quanto più completo e ritagliato sulle diverse esigenze dei clienti, con tempi di risposta piuttosto rapidi per soddisfare quanto più velocemente le loro richieste.

Prestazioni

Ciascun sito web può avere esigenze diverse, indi per cui la valutazione delle risorse che offre ogni singolo piano è determinante per costruire un sito web di successo, anche in un’ottica futura. Man mano che il tuo sito cresce, cresce anche il traffico. Ciò significa che dovrai orientarti verso un servizio scalabile, ovvero che permetta di effettuare l’upgrade delle risorse in modo semplice.

Di parimenti, dedica particolare attenzione alla scelta di un servizio che offra una larghezza di banda illimitata per garantire che il tuo sito web trasferisca i dati in modo rapido ed efficiente.

La velocità, infatti, è un indicatore fondamentale per garantire un’ottimale user experience e ottenere vantaggi SEO. Se necessiti di una soluzione che giri su dischi più veloci, puoi rivolgerti ai nostri piani web hosting Business ed Enterprise che prevedono dischi SSD per una maggiore velocità di caricamento delle pagine web.

Scalabilità

La scalabilità è un parametro rilevante allo scopo di accompagnare la crescita, anche non prevista, di un progetto web.

Un incremento di visite o picchi di traffico possono mettere a dura prova il servizio. Poter effettuare l’upgrade del piano hosting in modo facile e rapido è fondamentale per continuare a garantire una user experience ottimale.

Prezzo

Quanto spendere per un hosting affidabile? Molto dipenderà dalla tipologia del progetto web. Per un sito vetrina, un hosting economico potrebbe bastare. Al contrario, un e-commerce richiederà un diverso impiego di budget.

Funzioni incluse nell’hosting e servizi aggiuntivi

Tra le caratteristiche che dovrebbe annoverare di default un piano web hosting, dovresti considerare:

  • la possibilità di effettuare la migrazione;
  • le politiche di backup incluse;
  • la disponibilità del certificato SSL gratuito Let’s Encrypt.

Inoltre, è di buona prassi prestare attenzione anche a tutti i servizi che fanno da corollario, spesso rilevanti per incrementare la sicurezza e le performance. Shellrent, ad esempio, offre diverse tipologie di backup (giornalieri, mensili e First Save), l’IP dedicato, l’antivirus avanzato, due pacchetti di giga aggiuntivi per la posta e il Disaster Recovery per rendere completa ed efficace la strategia di sicurezza.

Qual è uno dei più popolari pannelli di gestione dell’hosting?

La gestione dei web hosting passa attraverso l’utilizzo dei pannelli di controllo. Plesk e cPanel sono sicuramente tra i pannelli di hosting automation più diffusi e forniti dai provider per gestire siti web, posta elettronica e domini. Shellrent non si limita a “soluzioni terze”, offrendo ai clienti un pannello di controllo sviluppato internamente, il pannello Manager.

Si tratta di un’area clienti che consente di gestire in maniera intuitiva e autonoma tutte le attività relative agli hosting e, più in generale, ai servizi Shellrent, come effettuare acquisti e rinnovi, aprire ticket di assistenza, eseguire scansioni antivirus o cambiare piano hosting in pochi click, gestire i record DNS di un dominio, verificare lo spazio delle tue caselle email.

Avatar photo
433 articoli

Note sull'autore
Marketing Assistant - Appassionata di scrittura e amante della comunicazione digitale, in Shellrent supporta le imprese nell’identificazione delle soluzioni ideali in materia di hosting, cloud e infrastrutture IT
Articoli
Articoli correlati
Hosting & Cloud

La differenza tra cloud pubblico e privato

2 minuti lettura
Il cloud computing, nel corso dell’ultima decade, ha vissuto una crescita dirompente, trasformando radicalmente il panorama IT. La sua diffusione è dovuta…
Hosting & Cloud

La differenza tra dischi NVMe, SSD e SATA

3 minuti lettura
Uno dei fattori che può influenzare la scelta di un server è senz’altro la velocità di lettura e di scrittura dei dati,…
Hosting & Cloud

Come monitorare lo stato di un server

3 minuti lettura
Immagina il tuo sito web oberato da un traffico inaspettato, oppure il tuo software gestionale in panne nel bel mezzo di un…